Venerdì, 02 Luglio 2010 22:24

City Sport, premiati i migliori triestini della stagione In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Un momento della serata, Roberto Urizio premia Enrico Baricchio Un momento della serata, Roberto Urizio premia Enrico Baricchio

Il ristorante Raceway dell'ippodromo di Montebello ha dato il cambio alla Triestina

della Vela (2008) e al Coni (2009) ed è stato il teatro della terza edizione delle premiazioni di City Sport, i cui riconoscimenti hanno il fine di gratificare almeno una parte dei migliori sportivi triestini della stagione nonchè gli sponsor del settimanale sportivo (Ottica Inn, Il Giulia, Padovan e figli, Eppinger, Videosound, Vascotto Assicurazioni, Ristorante Casa Rosandra).

Alla presenza del team manager e addetto stampa della Triestina Calcio Marco Cernaz, la serata è stata condotta dallo speaker Giorgio Zerial e si è aperta con il saluto del direttore di City Sport Gabriele Lagonigro a cui è seguito quello del presidente del Coni provinciale Stelio Borri, che ha consegnato una targa al Dottor Lagonigro per l'opera svolta dal suo giornale. Alessandro Scollo e Roberto Urizio, due dei soci di City Sport, hanno consegnato le targhe agli sportivi premiati, iniziando dal direttore di Nord Est Ippodromi Stefano Bovio (per gli importanti investimenti nell'ippica e nel consolidamento del movimento).

A seguire le nominations sono andate al miglior driver 2010 di Montebello Rocco Romanelli, all'azzurro di canottaggio Federico Ustolin del Saturnia (rappresentato dal suo presidente Bruno Turri), alle tuffatrici Michelle Turco della Trieste Tuffi (per la prima convocazione azzurra senior e rappresentata dal dirigente Giuseppe Perrella) e a Estilla Mosena della Triestina Nuoto (giovane di grandi prospettive e accompagnata dalla sorella Noemi Batki), al capitano della Pallanuoto Trieste maschile Andrea Brazzatti (accompagnato dal dirigente Stelvio Giacomini), al giovane triestino emergente del football americano Luca Kobal dei Mustangs, alla giovanissima promessa della ginnastica Virginia Samez dell'Associazione Benessere (rappresentata dall'allenatrice Consuelo Manfreda), alla promessa del tennis triestino Luca Di Lenarda del Tennis Club Triestino (rappresentato dal padre e dal suo presidente Claudio Giorgi), agli scudettati under 18 della Pallamano Trieste di Giorgio Oveglia, al campione del mondo di natural body building 2009 Franco Zeriul della palestra Mister Olympia (in luce - agli europei - pure i suoi compagni di squadra Eleonora Ruppel e Marino Marini), al presidente regionale della Fise (federazione italiana sport equestri) Michele Stavro Santarosa per i grandi risultati raggiunti (in pedana il suo vice Giuseppe Sancin), al capitano della Pallacanestro Trieste Dennis Bocchini per il suo rendimento e alle compagini dilettantistiche di calcio che sono state promosse, ovvero il Kras di Alessandro Musolino, lo Zaule Rabuiese di Lorenzo Cernuta, l'Esperia Anthares di Tullio Bonnes, il Muglia Fortitudo di Moreno Nonis, il Montebello Don Bosco di Giovanni Piero Jurissevich e la Roianese di Salvatore Bovino.

Premiate anche l'Inter San Sergio del dirigente Enrico Baricchio, promossa dalla serie A2 alla A1 degli Amatori a undici (la prossima stagione sarà affrontata sotto l'egida del Muglia Fortitudo), e la rappresentativa provinciale juniores di Trieste, che ha vinto il Torneo delle Province.
 

Letto 11339 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna