Mercoledì, 22 Giugno 2022 16:18

Bocce Campionato Acli, la Triestina piega in finale il Silenzioso

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Foto di gruppo a fine serata Foto di gruppo a fine serata

Serata calda a Duino, sono mesi che non piove, siamo ospiti presso la Duinese,

campi neutri per questa sfida finale fra la Triestina e il Silenzioso Bocce che conclude il Campionato Provinciale 2022 ACLI e quattro goccioline, ma proprio quattro di numero sono arrivate e hanno aumentato la cappa d’afa che opprimeva le corsie.

 

La Triestina, guidata da Marino Leghissa si è presentata al completo ben decisa a conquistare questo trofeo, il Silenzioso con il D.T. Sergio Ferletti lamenta l’assenza di due “factotum”, Domenico Maria e Mario Sabatti.

 

Inizia la sfida accompagnata dagli applausi e dagli incoraggiamenti dei numerosi amici e sostenitori presenti a bordo campi che si sono fatti sentire spesso durante tutto l’incontro e si parte con il primo turno di gioco e una magnifica lotta, degna di una finale, fra Elvis Maria e Lorenzo “Lollo” Andriani con fasi alterne e buone giocate sia in accosto che in bocciata da parte di ambedue i protagonisti. Andriani inizia bene e stabilisce subito 2 – 3 punti di stacco che manterrà fino allo scadere del tempo regolamentare per chiudere 11 a 8 su E.Maria.

 

Nell’altra corsia ci sono le terne Meola, Cepak e Doz per la Triestina contro Cosotti, Deancovich e De Nardo per il Silenzioso e vale lo stesso discorso dell’individuale, si lotta ogni giocata però la Triestina riesce a prendere un leggero vantaggio e nonostante la resistenza e i tentativi di rimonta arriva anche qui a tempo scaduto e vince 11 a 7.

 

Secondo turno e rivediamo in corsia i due protagonisti dell’individuale ma in coppia e quindi Andriani con Sanzin (T) e E.Maria con Basile (S) e la musica cambia, conduce le danze la formazione del Silenzioso che concede poco spazio e taglia il traguardo sul 13 a 5 dando ai sostenitori la speranza di un possibile pareggio ma la Triestina con la seconda coppia viaggia con il vento in poppa, Zacchigna e Giberna (T) nonostante l’opposizione di N.Mahmutovic e E.Carboni (S) mantengono un vantaggio difficilmente colmabile e, infatti, chiudono l’incontro sul 13 a 3 dando partita e titolo alla Triestina.

 

Foto e premiazioni di rito alla presenza del presidente provinciale dell’US Acli sig. Raoul Bernes e come sempre splendida accoglienza da parte della Duinese con cena e bicchierata pronta per tutti.

 

ALDO IACOBINI

Letto 138 volte

Ultimi commenti agli articoli