Martedì, 06 Agosto 2019 06:39

Bocce, da tutto il Triveneto per il memorial dedicato ad Aldo Balos e a Mario Flego

Scritto da 
Vota questo articolo
(9 Voti)
La Maranese, prima classificata: F.Soligon, Pesce, I.Soligon La Maranese, prima classificata: F.Soligon, Pesce, I.Soligon

La Bocciofila Triestina ha centrato il pieno successo sabato e domenica scorsi nei due giorni dedicati alle bocce di alto livello.

Nel bocciodromo comunale in Strada di Fiume il presidente Luca Balos con tutto il suo staff ha voluto organizzare un memorial dedicato al padre Aldo e a Mario Flego, indimenticabili giocatori e ambedue presidenti della società, con una gara a gironi a 32 terne con la partecipazione di giocatori tesserati di serie A provenienti da tutto il Triveneto.
Quasi impossibile entrare nel bocciodromo stracolmo di pubblico durante questa due giorni di vero sport che ha offerto agli spettatori uno spettacolo da ricordare con lacsperanza che simili eventi possano ripetersi quanto prima per ridare una spinta acquesto antico gioco e sport che purtroppo in questi ultimi anni è in sofferenza.
Nel suo toccante e commosso discorso conclusivo il presidente Luca Balos, fra l’altro, ha voluto evidenziare proprio questo. “Oggi – ha dichiarato – sono ritornato improvvisamente indietro di vent’anni, mi sono rivisto giovane allievo quando mi confrontavo   con   tanti   atleti   circondato   da   giocatori,   amatori, amici e semplici spettatori plaudenti che ovunque riempivano gli impianti.”
Dunque dicevamo formazioni provenienti da tutto il Triveneto e sono state proprio due squadre, rispettivamente dal Comitato di Venezia e da quello di Treviso che non hanno certo fatto questa trasferta per niente, infatti, sono salite meritatamente sui gradini più alti del podio come risulta alla fine nella classifica redatta dal sig.
Maurizio Tadina, arbitro nazionale, che ha diretto questa gara.
Classifica:   1.cl   Maranese  (VE)   F.Soligon, Pesce,   I.Soligon;  2.cl.  Saranese   (TV) Barbon, Rossi, Vettori; 3.cl. Muggia (TS) D.Kovac, Negrini, M.Kovac con Granata (VE) Zambon, Vit, Macor; dal 5.cl Triestina (TS) Balos, Trentin, Stebel; Noventa
(VE)   F. Ormellese,   Casagrande,   M. Ormellese;   Muggia   (TS)   Campana,   Quargnal, Murer; La Fenice (VE) Biasin, Pascolat, Cividin.

Alle premiazioni sono intervenuti anche il presidente regionale FIB Carlo Mattiussi e il delegato FIB di Trieste Marco Nedoclan, hanno consegnato i premi ai giocatori la signora Carmen, moglie di Aldo Balos, e la moglie Marina di Mario Flego con la figlia Ornella. Una giuria ha attribuito una targa ricordo al migliore puntista e migliore bocciatore delle semifinali rispettivamente a Donato Kovac del Muggia e a Valter Rossi della Saranese.

 

Aldo Iacobini

Letto 75 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Agosto 2019 06:49

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna