Sabato, 27 Ottobre 2018 19:37

Bocce, il Portuale rinuncia alla Promozione

Scritto da 
Vota questo articolo
(5 Voti)
Nevio Coverlizza Nevio Coverlizza

Giravano voci ma ormai la notizia è certa, sono scaduti i termini federali e il  Portuale Bocce

non ha rinnovato l’iscrizione al Campionato di Promozione 2018-19. Nell’ambiente questa conferma è stata accolta con una certa sorpresa a con una punta di amaro in bocca però il presidente Coverlizza Nevio è sereno.
Chi non conosce Nevio? Da cinquant’anni mastica “ pane e bocce”, da quasi un ventennio presidente del Portuale, concessionario e gestore del bocciodromo sito nel Circolo Ervatti di Borgo Grotta Gigante – Prosecco, da sempre sorretto e coadiuvato dalla sua “colonna”, la signora Argia con il sorriso e la battuta pronta per tutti dietro al banco del punto di ristoro inserito nell’impianto.
Salgono subito alla mente tanti ricordi che si accavallano in un susseguirsi di volti, di giocatori più o meno noti, di amici, di frequentatori, di tifosi, di gare, d’incontri spesso ad alto livello, di campionati che nel loro insieme, durante tanti anni hanno sicuramente lasciato un segno e costruito una parte della storia delle bocce triestine.
In particolare come non ricordarsi dei campionati di società a partire da quello nazionale di Serie A girone EST e dei loro protagonisti da Armani Fabio, Divo Emilio, Battain Gianni, Balos Luca, Rosati Emanuele, Sibelja Marino, Moreu Silvano, Pellizon Eligio, Stebel Bruno, Tenze Dario, Taddeo Sergio, Fratte Roberto, Micheli Emilio, Giraldi Giulio, Dolijak Marcello, Zocco Massimo, Smith Andrea, Bigollo Mauro. Braida Omar, Buzzai Cristian. Ceper Mauro, Spadaro Fabrizio, e sono solamente alcuni dei triestini, poi anche quelli venuti dalla regione a dar manforte, Sebenico Paolo, Bratoni Roberto, Trentin Roberto, e altri ancora, alcuni purtroppo sono passati a miglior vita, alcuni si sono trasferiti in altre società, altri hanno messo le bocce in cantina ma parecchi sono tuttora presenti con onore nelle corsie di gioco.
Allora il Portuale Bocce chiude la sua avventura ed esce di scena? No, assolutamente no! Nevio Coverlizza è vivo e non molla però come in tutte le attività, dalle più grandi alle più piccole, si è visto costretto, suo malgrado a tirare le somme, a rifare i calcoli, a far quadrare il bilancio e come in tutte le brave famiglie quando le spese sono pesanti, bisogna rivedere con attenzione la situazione finanziaria e saper rinunciare, anche se a malincuore, a qualcosa. Con il parere favorevole dei giocatori che sono rimasti in società rinuncia pertanto al Campionato triveneto di Promozione, scende di un gradino e per il 2018-19 il Portuale Bocce si batterà nel Campionato regionale di 1.ma Categoria.
Auguri Nevio a te ed alla “colonna”, tenete duro, non mollate, le bocce triestine hanno ancora bisogno di personaggi come voi……….almeno per altri venti anni.

Aldo Iacobini

Letto 142 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna