Martedì, 07 Novembre 2017 13:08

Karate, Fiamma protagonista in Romania

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

In un mondo oggi dove l’egocentrismo è predominante, dove c’è chi dice di essere migliore di altri la Fiamma karate Trieste, con i fatti risponde:


Erano presenti migliaia di partecipanti provenienti da 48 paesi, distribuiti su dieci tatami, così numerosi che l’organizzazione, non proprio perfetta, ha faticato, per far rispettare il programma, del 7° Campionato del Mondo  della WFF, organizzato nella splendida cornice di Cluij Napoca, in Romania, dal 3 al 5 novembre 2017.
Come ormai noto la World Fudokan Federation, oltre alle competizioni di karate tradizionale ha iniziato, con questa prima rassegna mondiale anche al karate sportivo, accolta da tutto l’esecutivo mondiale, entusiasti per la nuova strategia politica intrapresa dal suo Presidente Ilija Jorga.
Per la FKI (Federazione karate Italia) guidata dal presidente Roberto De luca e tecnicamente da M° Giorgio D'Amico era presente con 12 atleti, di cui due erano gli atleti triestini che formavano la rappresentativa italiana. Gianluigi Russo per la classe master, che dopo quattro impegnativi incontri con atleti della Arzebaigiansi, Slovenia, e Stati Uniti d'America si laurea campione del mondo della categoria Battento in finale un'atleta tedesco.
Altro atleta triestino è Cella Emanuele nella categoria open (senza limite di peso) seniores si classificava al secondo posto in questa categoria dove l'Italia schierava due atleti in quanto categoria molto impegnativa, 18 gli atleti alla partenza, il nostro atleta eliminava, in ordine i seguenti atleti della: Polonia, Moldavia e Israele, andando a disputare la finale con l'altro azzurro il romano Matteo Ramella che dopo un vero incontro prevaleva su Emanuele per 2 punti a 1.
Il commento M°Giorgio D'Amico: "Cambiano le sigle dove andiamo a confrontarci ma la nostra scuola è sempre competitiva. Il prossimo impegno dove saranno  impegnati 3 atleti triestini sono i mondiali di Montecatini in programma dall'1 al 3 dicembre 2017 sotto la sigla UWK. Quindi come inizio di stagione sono soddisfatto e per la scuola triestina si aprono grande prospettive per il futuro in chiave olimpica del karate".

Letto 31 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna