Domenica, 11 Novembre 2018 19:08

Carsolina Cross, in 800 a Prosecco: trionfa Crippa

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
La partenza della gara Senior Maschile La partenza della gara Senior Maschile

Una grande festa dell'atletica e dello sport. Oltre 800 atleti, di tutte le categorie dagli Esordienti ai Master,

si sono dati battaglia sul tracciato disegnato all'interno dell'AeroCampo di Prosecco. Anche quest'anno la manifestazione, organizzata dalla Trieste Atletica, ha accolto i migliori interpreti della corsa campestre provenienti da ogni angolo della penisola, che si sono giocati la prima chance per indossare la maglia azzurra ai prossimi Europei di Cross, che si terranno a Tilburg (Olanda) domenica 9 dicembre.

Infatti la Carsolina Cross ha rappresentato la 1° prova di selezione in vista della rassegna continentale. La 2° tappa di avvicinamento all'appuntamento olandese si terrà domenica 24 novembre a Osimo (Ancona), in occasione del Cross Valmusone.

Oltre alle categorie Under 20/Under 23/Senior, in gara in ottica Europei, sui prati carsini le categorie giovanili ha concorso per le maglie di campione provinciale di specialità mentre i Master hanno gareggiato nella 9° ed ultima Prova del Trofeo Provincia di Trieste.


Un autentico capolavoro. Alla 44° Carsolina Cross, organizzata dalla Trieste Atletica, la copertina spetta all'atleta di casa Nekagenet Crippa che trionfa, oltre ogni più rose aspettativa nella prova Senior di 9km. Il ragazzo di origine etiopi ha corso con il piglio dei giorni migliori, gestendo la gara senza sbavature e sferrando l'attacco decisivo nel momento più opportuno. Dopo una partenza sorniona è Ahmed El Mazoury (Atletica Casone Noceto) ha alzare il ritmo, facendo selezione. A metà gara un drappello di tre uomini composto da El Mazoury, Crippa e Marouan Razine (Esercito) conduce le danze con ampio margine sulla concorrenza. Nella penultima tornata “Neka” prova a scardinare le certezze dei contendenti con una serie di accellerazioni ma è nell'ultima ascesa di giornata che il portacolori della Trieste Atletica crea il gap decisivo sugli avversari, costretti ad alzare bandiera bianca. Crippa, accolto dal boato di un pubblico entusiasta, chiude la sua fatica dopo 27'44”. Alle sue spalle completano il podio El Mazoury (27'48”) e Razine (27'53”.


Nella prova Assoluta in rosa (7km), si impone l'enfant prodige del mezzofondo nostrano, ovvero la trentina Nadia Battocletti. La 18enne, tesserata per le Fiamme Azzurre, al via tra le “grandi” su indicazione dei tecnici federali, si dimostra per nulla timorosa e sbaraglia la concorrenza con un allungo decisivo nell'ultimo giro, concludendo in 25'29” davanti alla compagna di squadra Valeria Roffino (25'38”) ed alla maratoneta dei Carabinieri Giovanna Epis (25'49”).


Tra gli Under 20, primeggiano Pietro Arese (Atletica Piemonte) e la slovena Klara Lukan (Ad Mass Ljubljana). Il primo (18'53”) rispetta il pronostico della vigilia, prevalendo sui 6km al termine di una volata al fulmicotone con il pugliese Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi, 18'55”). La slovena, giunta al traguardo dopo 12'28”, a 500m dalla conclusione piazza la stoccata decisiva che mette fuori causa per il successo finale Elisa Palmero (Atletica Pinerolo, 12'39).


Nel Cross Corto di 2km, valevole anch'esso come selezione in vista degli Europei di Cross del 9 dicembre, vincono d'autorità Soufiane El Kabbouri (Cus Torino, 4'55”) e Eleonora Vandi (Atletica Avis Macerata, 5'47”).


Infine, per quanto riguarda i Master impegnati nella 9° ed ultima Prova del Trofeo Provincia di Trieste, si assiste agli assoli vincenti sui 5000m di Matteo Vecchiet (Sportiamo, 18'38”) e dell'inossidabile Paola Veraldi (Atletica Insiel Trieste, 22'15”). Nella classifica a squadre sale sul gradino più alto del podio il Gs San Giacomo con 47 punti.


Letto 172 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna