Lunedì, 13 Luglio 2015 13:50

Emi, Kira e Oscar: una tre...cani per la Trieste Doggy Run

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il podio della Trieste Doggy Run Il podio della Trieste Doggy Run
Oltre 300 partecipanti complessivamente a Trieste alla 1.Trieste Seven Run, corsa competitiva, e alla 2.Trieste Doggy Run,
tracciato da effettuare insieme agli amici a quattro zampe. Per entrambi gli eventi, organizzati da Bavisela con la collaborazione di 42K, partenza e arrivo in piazza della Borsa e un percorso tutto cittadino, da effettuare due volte per i runner e una sola per la “doggy”.
Nicola Semproniel (Podisti Cordenons) con il tempo di 20’39’’ e Daniela Da Forno (Asd Bavisela) con 23’35’’, si aggiudicano la prima edizione della Trieste Seven Run, caratterizzata da 7 chilometri, alle 7 del mattino, a 7 euro. 
In campo maschile secondo posto per Moreno Mandich (Sportiamo) in 21’38’’, terzo Borut Tercon in 21’43’’. Tra le donne seconda classificata Tamara Giorgi (Trieste Atletica) in 24’16’’ e terza Giulia Titton (Cus Trieste) in 24’25’’.
Tra gli iscritti atleti giunti anche dalla Slovenia e dall’Austria, in particolare diversi austriaci grazie alla collaborazione avviata ormai da tempo tra Bavisela e la mezza maratona di Klagenfurt Kärnten Läuft.
La 1.Trieste Seven Run è una gara Asi, ed è inserita nel circuito del Trofeo Bavisela.
Alla fine della manifestazione, per tutti gli iscritti, caffè e brioche offerti dal bar Sting Quattro Continenti di piazza Unità d’Italia e frutta grazie all’Azienda agricola Orchidea Del Carso.
Per i primi classificati targhe e premi by Diadora. La corsa è stata realizzata grazie al sostegno della Wind, con la collaborazione dell’AcegasAps Amga e del Comune di Trieste.
La 2.Trieste Doggy Run, sponsorizzata dal negozio Arkadia2, organizzata da Bavisela e 42K, ha visto al via oltre 150 partecipanti, tra i quali un centinaio di cani. Premiati i primi tre quadrupedi al traguardo, Emi, Kira e Oscar, ai quali sono stati consegnati doni offerti da Arkadia2, mentre un riconoscimento dell’Astad è andato anche al cane meno giovane, Nadir, di 14 anni, e al più giovane, Duca, di soli tre mesi. Anche alla “doggy” si sono iscritte persone da fuori città, da tutta la regione, e un gruppetto è arrivato anche da Como.
Nell’occasione sono state messe in campo due iniziative di responsabilità sociale. La prima ha visto protagonista l’AcegasAps Amga, che avviato una campagna anti deiezioni canine, posizionando nuovi contenitori per la raccolta dei “bisognini” dei cani, che poi saranno collocati in diverse zone della città, consegnando anche ai proprietari dei cani sacchetti in omaggio. E’ stata inoltre potenziata la raccolta differenziata in piazza della Borsa e, per rendere l’evento ancora più “green”, tutti gli iscritti hanno ricevuto in regalo una speciale borsa per effettuare la raccolta differenziata a casa. Tra le iniziative di solidarietà inoltre è stata avviata una raccolta di cibo per l’Astad.
Preziosa infine la collaborazione della clinica veterinaria Tergeste, presente sul posto con la dottoressa Fulvia Ada Rossi, e il supporto delle Unità Cinofile Operative Ucio della Protezione Civile ( www.canisalvataggiofvg.org) che a fine mattinata hanno effettuato anche una dimostrazione in acqua, davanti alla Scala Reale.
Letto 854 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli