Venerdì, 19 Aprile 2013 23:04

Pallanuoto Trieste ospite del Chiavari

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Trasferta delicata per la Pallanuoto Trieste nel campionato di serie A2 maschile:
sabato gli alabardati saranno ospiti del Chiavari in una partita importante nella corsa ai play-off. Impegno casalingo per la Tergeste Pallanuoto in serie C, che alla Bianchi ospita l'Adria. Per quanto riguarda le compagini del settore giovanile, in campo la Tergeste Pallanuoto nel campionato Under 15 del Triveneto.
Serie A2 maschile: sfida di alta classifica in Liguria, sabato la Pallanuoto Trieste affronta il Chiavari. Marinelli: "Confronto tra due squadre in salute, importante nella corsa ai play-off". Problema alla mano per Aaron Giorgi, ma il capitano sarà regolarmente in campo
E' il frangente probabilmente più importante della stagione. Sabato 20 aprile, nella 3° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo del Chiavari (si gioca alle ore 18.30), in una sfida che mette a confronto due squadre lanciatissime in zona play-off. I liguri sono reduci dalla grande impresa di sabato prossimo, quando hanno superato a domicilio (8-9) la capolista Como, la Pallanuoto Trieste dal canto suo si ritrova ad 1 solo punto dalla vetta, grazie ad un ruolino di marcia che recita 8 vittorie nelle ultime 9 partite disputate.
La squadra di Ugo Marinelli arriva alla sfida di Chiavari in ottime condizioni di forma. Qualche problema soltanto per il capitano Aaron Giorgi, uscito malconcio dalla partita con il President Bologna (vinta per 9-4 dagli alabardati) causa una botta alla mano sinistra. Niente di preoccupante comunque, anche se il centroboa triestino accusa ancora un po' di fastidio. "Stiamo bene - spiega l'allenatore della Pallanuoto Trieste - ma anche il Chiavari vive un ottimo momento. Si affrontano due squadre in salute, sarà senza dubbio una bella partita. Andiamo in Liguria per vincere, ma siamo consapevoli delle insidie che ci aspettano". Nel giro di un paio di settimane, la Pallanuoto Trieste si gioca tanto. Prima la trasferta di Chiavari, poi il confronto interno con il Quinto: due partite insomma molto importanti nella corsa ai play-off e nell'inseguimento alla capolista Como. "Il campionato è ancora lungo - spiega ancora Marinelli - ma con le due liguri in palio ci sono punti molto pesanti. Soprattutto in caso dovessimo riuscire a conquistare il bottino pieno".
Il Chiavari comunque rappresenta un avversario particolarmente ostico per la Pallanuoto Trieste. Dopo un inizio di stagione un po' in affanno, la squadra di Paolo Venturelli ha cambiato marcia, riportandosi rapidamente nelle zone di vertice della classifica. Il colpo esterno di Como la dice lunga sulle qualità dei liguri, che trovano in Guido Ferreccio (lontano parente di Filippo, attaccante della Pallanuoto Trieste) e Boris Popovic, 22 e 27 gol rispettivamente in stagione, gli elementi cardine del gioco di attacco.
Nella gara di andata il Chiavari si impose alla Bruno Bianchi per 3-4, su una Pallanuoto Trieste priva di Miroslav Krstovic e probabilmente non ancora così determinata come quella vista all'opera in queste settimane. Ma per passare alla Comunale bisognerà giocare alla perfezione. O quasi.
Serie C: alla Bianchi la Tergeste Pallanuoto attende l'Adria, la squadra di Janez Vodopivec non vuole fermarsi
La Tergeste Pallanuoto non vuole fermarsi e sabato 20 aprile, nella 1° giornata del girone di ritorno del campionato di serie C, ospita alla Bruno Bianchi (si gioca alle ore 20.00) l'Adria. La squadra di Janez Vodopivec, reduce dalla bella impresa di Vicenza, ha il compito di continuare a vincere per mettere ulteriore pressione alla capolista Nuotatori Ravennati, battuta la scorsa settimana dal non irresistibile Aquaria Piove di Sacco. Ulessi e compagni sono attesi da un confronto ampiamente alla portata - almeno in sede di pronostico - al cospetto di una compagine come l'Adria, invischiata nei bassifondi della classifica con appena 6 punti all'attivo e battuta con un eloquente 3-18 dai triestini nella partita di andata. Vietato comunque sottovalutare la squadra veneta: la Tergeste dovrà giocare con la solita intensità e continuare a progredire sotto il piano del gioco. Il campionato è ancora lungo e l'obiettivo principale non cambia: permettere ai tanti promettenti "Under" di accumulare utile esperienza.
Under 15: trasferta difficile per la Tergeste Pallanuoto, avversario di turno la forte Mestrina
Altro impegno durissimo per la Tergeste Pallanuoto nel campionato Under 15 del Triveneto. Domenica 21 aprile, con inizio alle ore 17.00, la squadra di Saro Giberna e Matteo Bonetta sarà di scena sul campo della Mestrina, seconda forza del torneo alle spalle dei "cugini" della Pallanuoto Trieste. La Tergeste è reduce dalla poco positiva prestazione con l'Adria, l'obiettivo di questo giovane gruppo è quello di mettere in mostra qualche ulteriore miglioramento sotto il piano del gioco.
I convocati per la partita con la Mestrina: Alessandro Calacione, Simone Ceccolini, Kevin Damato, Raffaele Pusale, Andrea Ferraris, Michele Galimberti, Elia Alessio, Jan Von Egitz, Massimo Di Costa, Andrea Chan, Augusto Savarese.
Letto 519 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli