Stampa questa pagina
Sabato, 16 Febbraio 2013 16:58

Pugilato Europeo Leggeri, il cubano-triestino Zamora vince ai punti

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
VBruno Zamora in una foto da Wikipedia VBruno Zamora in una foto da Wikipedia
Al PalaChiarbola c'era in palio - in un match da dodici round da tre minuti l'uno -
il titolo vacante dell'Unione europea dei leggeri del torneo europeo. A contenderselo il trentottenne Brunet "Bruno" Zamora (cubano naturalizzato italiano e triestino d'adozione, sceso di una categoria per la sua nuova avventura ed ex campione intercontinentale Wba dei Superleggeri) e il polacco Krzysztof Szot (ventottenne). E a vincerlo ai punti è stato Zamora (114-114, 115-113, 118-112), che ora avrà in agenda l'impegno con il campione europeo per il titolo europeo. I primi due round sono alla pari, poi ce ne sono due in cui il polacco è più convinto della sua azione. Nei successivi sei il padrone di casa Zamora fa vedere degli spunti interessanti e più continui per quanto Szot piazza qua e là dei pugni insidiosi. Nell'undicesimo round Szot parte bene e poi Zamora riporta in equilibrio il confronto. Nell'ultimo spicchio dell'incontro (il più entusiasmante) Szot attacca con aggressività, dando il meglio di sè e Zamora cerca di tenere alta la guardia, reagendo appena possibile. Sfida nel complesso piacevole pur essendoci stato un avvio in sordina.
Letto 1153 volte
vicedirettore

Ultimi da vicedirettore