Domenica, 10 Ottobre 2021 09:35

Furio Benussi con Arca Sgr vince la 53^ Barcolana

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
La barca vincitrice: Arca Sgr La barca vincitrice: Arca Sgr

Furio Benussi torna a vincere la Barcolana dopo i recenti trionfi del 2016, 2017 e 2018:

le prima su Alfa Romeo, le altre due su Spirit of Portopiccolo, stavolta su Arca Sgr in poco più di trequarti d’ora, regata decisamente condizionata dalla bora e chiusa in terza boa.

Il numero di barche partecipanti alla chiusura delle iscrizioni sono risultate 1650, ben lontane dalle 2689 (record mondiale) del 2018 che rappresentano il record della manifestazione. Un numero ad ogni modo, quello di questa edizione, di tutto rispetto considerando il periodo di covid e la bora degli ultimi giorni con previsioni delle raffiche che non accennavano a diminuire. E a riguardo di questo argomento, nella prima mattinata si era svolto il briefing meteo in capitaneria di porto con il comitato di ragata che, in prospettiva della previsione di un significativo aumento delle raffiche di bora a partire dalle ore 12, aveva deciso di escludere dalla stessa regata le imbarcazioni appartenenti alle categorie passere, meteor, IX e VIII. E i fatti hanno dato ragione agli organizzatori, anzi il vento è aumentato ben prima e dopo mezz’ora dalla partenza tante barche calano le vele e accendono il motore per tornare a riva abbandonando così la gara.

Way of Life, campione in carica, parte davanti con Arca Sgr che insegue, alla prima boa la classifica in testa è questa. Poi Way of Life ha problemi con la randa e Arca Sgr, che già in quel momento stava andando più veloce della rivale, opera il sorpasso. Arca Sgr dunque comanda in boa 2 e anche in boa 3, punto di arrivo della Barcolana 53 per questa edizione vista la bora che imperversa sul golfo di Trieste. Percorso ridotto con scelta condivisibile un po’ da tutti. Al secondo posto Way of Life che nel frattempo era riuscita a riparare in velocità il guasto. Guasto anche per Portopiccolo che aveva rotto le vele, un’altra delle favorite al successo. Terzo posto per Maxi Jena, quarto Adriatic Europa, quinto Generali.

Letto 122 volte

Ultimi commenti agli articoli