Domenica, 06 Dicembre 2020 19:43

Pallanuoto femminile, Trieste perde all'esordio a Bogliasco

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Inizia con una sconfitta il campionato di serie A1 femminile per la Pallanuoto Trieste.

Nella gara valida per il terzo turno del girone A le orchette sono state battute alla “Gianni Vassallo” dal Bogliasco per 13-9. “Ci sono aspetti positivi in questo stop - spiega a fine match l’allenatrice Ilaria Colautti - non parlo mai delle singole, sono però contenta della prestazione di Lucrezia Cergol, al rientro dopo l’infortunio alla spalla ha giocato senza timore.

Le giovani debuttanti non hanno sfigurato, nonostante le tante assenza ci abbiamo provato, costruendo gioco, purtroppo sbagliando tanto. Abbiamo incassato diversi gol evitabili, c’è da lavorare e migliorare soprattutto nella gestione tattica”. La Colautti si presenta a Genova con una formazione rimaneggiata ed è costretta a rinunciare anche al portiere Sara Ingannamorte oltre a Gagliardi, Jankovic e Marussi. Le orchette devono fare i conti con uno stato di forma non ottimale dopo i tanti contrattempi di natura sanitaria e le oltre dieci settimane senza partite ufficiali si fanno sentire.

L’avvio di gara infatti è favorevole alla compagine di casa. Millo e Cuzzupè firmano il 2-0, Rattelli accorcia con una gran conclusione dalla distanza, poi Amedeo da boa e Rogondino firmano la prima fuga ligure (4-1). Trieste però non sbanda e nel giro di 30’’ torna sotto col tap-in di Klatowski sul rigore sbagliato da Bettini e la rapida controfuga di Gant (4-3). Le ospiti però lasciano libera Millo che a 2’’ dalla fine del primo periodo sigla il 5-3.

Il secondo periodo si apre con la secca conclusione di Klatowski con l’uomo in più (5-4), il Bogliasco allunga ancora con Cuzzupè e Millo (entrambe le reti in superiorità) per il 7-4 del cambio di campo. Le ragazze alabardate reggono bene il confronto e tornano sotto. Gant scodella un perfetto assist che Cergol trasforma nel 7-5, poi la scatenata numero 4 triestina si mette in proprio per il 7-6 in superiorità. Trieste fallisce un paio d’occasioni per impattare e viene punita da Rogondino (8-6). Cergol trova il varco giusto sul primo palo per ridare fiato alle speranze ospiti (8-7), le liguri sono più fresche fisicamente e piazzano l’allungo decisivo con Rogondino, Cuzzupè su rigore e De March in apertura di quarto periodo.

Sotto di 4 reti Trieste comunque non si arrende, Gant mette in porta il -3 a 2’14’’ dalla fine, poi una doppietta di Rogondino (aiutata anche da una deviazione) vale il 13-8. L’ultimo acuto è di Cergol per il definitivo 13-9. La Pallanuoto Trieste tornerà in vasca sabato 12 dicembre alla “Bruno Bianchi” (ore 15.30) per affrontare il Plebiscito Padova nel recupero della prima giornata.

 

Il tabellino.

 

BOGLIASCO - PALLANUOTO TRIESTE 13-9 (5-3; 2-1; 3-3; 3-2)

BOGLIASCO: Malara, De March 1, Rosta, Cuzzupè 3, Mauceri, Millo 3, Santinelli, Rogondino 5,

Paganello, Carpaneto, Cavallini, Amedeo 1, Sokhna. All. Sinatra

PALLANUOTO TRIESTE: Bozzetta, Sblattero, Boero, Gant 3, Lonza, Cergol 3, Klatowski 2, E.

Ingannamorte, Bettini, Rattelli 1, Benati, Russignan, Krasti. All. I. Colautti

Arbitri: Taccini e Fusco

NOTE: uscite per falli Millo (B) e Rattelli (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Bogliasco 4/9 + 1

rigore, Pallanuoto Trieste 2/10 + 1 rigore; nel primo periodo Malara (B) ha parato un rigore a Bettini

 

 

Letto 28 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli