Giovedì, 05 Marzo 2020 16:30

Pallanuoto Trieste, contro il Quinto ritorno alla vittoria

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Vittoria sofferta ma molto preziosa. Nell’anticipo della quarta giornata di ritorno della serie A1 maschile,

in una “Bruno Bianchi” senza tifo (si è giocato a porte chiuse), la Pallanuoto Trieste ha battuto il Quinto per 14-13 al termine di un’autentica battaglia. “Ci servivano questi tre punti - spiega a fine match l’allenatore alabardato Daniele Bettini - certo che giocare in un’atmosfera così, con gli spalti deserti, non è semplice e un po’ ne abbiamo risentito”.
La cronaca di una gara a dir poco scoppiettante. Si segna tantissimo fin dal primo sprint. Gogov sblocca la situazione dopo 57’’ su rigore (1-0), Mezzarobba si inventa il 2-0 e Panerai in superiorità scrive 3-0. Gara in discesa per gli alabardati? Assolutamente no. Vanno a segno, sempre in superiorità, Guidi, Rocchi (su pregevole assist di Panerai), Mugnaini, Mezzarobba e Lindhout: 5-3. Lo scatenato Panerai insacca il 6-3 e Giorgetti su rigore chiude la frazione sul pirotecnico 6-4. Ritmi forsennati anche nel secondo periodo. Il solito Panerai firma il 7-5, Giorgetti risponde su rigore (7-5), Panerai cala il poker (8-5) e Gitto rimette in scia il Quinto (8-6). Prima del cambio di campo gli ospiti si riportano sotto con Mugnaini e Tabbiani, che replica alla staffilata di Gogov. A metà gara il punteggio recita 9-8 per la Pallanuoto Trieste.
Il terzo periodo si apre con la rete di Milakovic (10-8) e la doppia espulsione (per reciproche scorrettezze) di Panerai e Fracas. Trieste perde anche Petronio (definitiva) e incassa la rimonta dei biancorossi, firmata Gitto e Guidi (10-10). Un “alzo e tiro” di Milakovic vale il nuovo prezioso +1 (11-10), salvaguardato da una gran parata di Oliva d’istinto. Si entra negli ultimi 8’ di gara sull’11-10. Il quarto tempo è romanzesco. Podgornik trova lo spiraglio giusto sul primo palo (12-10), Gavazzi insacca il 12-11 e Milakovic in superiorità mette in porta il 13-11. Il Quinto però non cede di un millimetro. Mugnaini da boa accorcia sul 13-12, Giorgetti sbaglia un rigore (traversa) ma subito dopo insacca il pallone del 13-13 a 2’50’’ dalla fine. La gara si decide in volata. Milakovic in superiorità trova l’importantissimo 14-13, ma l’ultima occasione capita nella mani di Lindhout che timbra il palo ad una manciata di secondi dalla sirena. Vincono gli alabardati e si riportano un po’ più vicini al quinto posto della classifica, in attesa delle gare di sabato 7 marzo.

PALLANUOTO TRIESTE - QUINTO 14-13 (6-4; 3-4; 2-2; 3-3)
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Rocchi 1, Panerai 4, Turkovic, Gogov 2, Milakovic 4, Vico, Mezzarobba 2, Spadoni, Mladossich, Persegatti. All. Bettini
QUINTO: Pellerano, Gambacciani, Fracas, Mugnaini 3, Giorgetti 3, Lindhout 1, Gavazzi 1, Guidi 2, Tabbiani 1, Perongini, Gitto 2, Amelio, Valle. All. Luccianti
Arbitri: Navarra e Petronilli
NOTE: espulsi Panerai (T) e Fracas (Q) nel terzo periodo; usciti per limite di falli Petronio (T) nel terzo periodo, Rocchi (T) e Turkovic (T) nel quarto periodo; nel quarto periodo Giorgetti (Q) ha sbagliato un rigore (traversa); superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 7/12 + 1 rigore, Quinto 5/12 + 3 rigori

 

comunicato stampa

Letto 147 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli