Giovedì, 20 Febbraio 2020 13:15

Pallanuoto Trieste senza scampo contro la Pro Recco, la squadra più titolata al mondo

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)
Michele Mezzarobba in azione Michele Mezzarobba in azione

La Pro Recco ha sbancato la piscina Bruno Bianchi senza forzare troppo, visto il suo noto valore tecnico, 

campione d'Italia e squadra più titolata al mondo (33 scudetti, 8 Champions League, 14 Coppe Italia, 6 Supercoppe Europee, 1 Lega Adriatica, 1 Scudetto femminile, 1 Champions League femminile, 1 Supercoppa Europea femminile). Nei primi due quarti ha giocato con sufficienza e lo scarto è rimasto meno netto, negli altri due si è mostrata più ispirata e cinica al tiro. Ha peraltro concesso più del previsto a una Pallanuoto Trieste, che avrebbe potuto segnare di più, ma “legni”, parate del portiere e imprecisioni alla battuta gliel'hanno negato. I padroni di casa sono andati a sprazzi, alternando buone cose a momenti di....poca convinzione/cattiveria (perchè il pronostico era segnato)? Il pubblico presente, magari un po' meno rispetto alle belle abitudini di tante altre volte, non ha apprezzato alcune fischiate arbitrali, ma ovviamente poco sarebbe cambiato. Trieste resta in partita, o quasi, nei primi due tempi, poi crolla nel terzo.

“La gara è stata positiva - spiega l’allenatore Daniele Bettini - loro sono fortissimi in ogni reparto, noi comunque qualcosa abbiamo costruito. Certo che adesso dobbiamo migliorare ilrendimento in trasferta, ad iniziare dal match di Napoli della prossima settimana”.

Il tabellino.

PALLANUOTO TRIESTE - PRO RECCO 6-16 (1-3; 2-3; 2-5; 1-5)
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio, Rocchi, Panerai 2, Turkovic, Gogov 1, Milakovic, Mezzarobba 3, Zadeu, Mladossich, Ricciardi. All. Bettini
PRO RECCO: Bijac, Di Fulvio 2, Dobud, Fondelli 1, Velotto 1, Renzuto Iodice 1, Echenique 1, Ivovic 1, Filipovic 4, Di Somma 3, Luongo 2, Massaro. All. Rudic
Arbitri: Schiavo e Alfi
NOTE: uscito per limite di falli Rocchi (T) nel quarto periodo; nel terzo periodo Oliva (T) ha parato un rigore a Luongo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 2/6, Pro Recco 4/9 + 2 rigori; spettatori 600 circa

Letto 116 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli