Sabato, 13 Giugno 2020 13:41

Triplo colpo di mercato della Pallanuoto Trieste: c'è anche il forte croato Buljubasic

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Buljubasic in azione Buljubasic in azione

La Pallanuoto Trieste piazza un triplo importante colpo di mercato in vista della serie A1 maschile 2020/2021.

La società alabardata ha infatti ingaggiato l’attaccante di mano destra Andrea Razzi e il mancino Giacomo Bini, entrambi in uscita dalla Rn Florentia. Razzi, nativo di Firenze, classe 1988, è cresciuto nel club gigliato per poi trasferirsi al President Bologna. Nel 2012 è approdato allo Sport Management, condotto dalla serie B fino (da capitano) al terzo posto in A1. Nel 2017 è tornato alla Florentia, lasciata adesso per il trasferimento alla Pallanuoto Trieste. Percorso molto simile quello di Bini: anche lui cresciuto nelle giovanili della Rari, classe 1990, ha giocato con lo Sport Management dal 2014 al 2017, per poi tornare nella squadra della sua città. Nell’ultimo (incompleto) campionato di A1 hanno segnato rispettivamente 27 gol Razzi e 10 Bini. Hanno anche disputato le coppe europee da protagonisti con la compagine di Busto Arsizio.
Ma il colpaccio è un campione europeo, mondiale e olimpico. Si tratta del difensore croato Ivan Buljubasic, senza dubbio uno dei migliori interpreti del ruolo a livello internazionale. Nato a Macarsca (cittadina costiera a sud di Spalato) il 31 ottobre 1987, di mano destra, 198 centimetri di altezza per oltre 100 kg di peso, ha vinto praticamente tutto con la propria nazionale. Oro all’Europeo di Zagabria nel 2010, oro alle Olimpiadi di Londra 2012 (in entrambe le occasioni battendo l’Italia in finale), oro al Mondiale 2017 di Budapest. Nelle ultime stagioni ha giocato al Primorje Rijeka, con tanto di finale di Champions League disputata nel 2015 (e persa contro la Pro Recco), nel 2017-2018 si è trasferito alla Steaua Bucarest, nel 2018-2019 era alla Mladost di Zagabria e nel 2019-2020 in Grecia all’Olympiacos vice-campione europeo per club. Ha vinto tantissimo anche in patria, scudetti croati e Regional Liga con Jadran Herceg Novi, Primorje Rijeka e Mladost.

Letto 53 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli