Mercoledì, 26 Luglio 2017 07:20

Bocce, cede in finale lo Zarja, passa la Spilimberghese

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Nel Palabocce Udinese di Cussignacco si è conclusa la fase regionale del Campionato di 2.a Categoria con la vittoria della Spilimberghese che si qualifica per la fase nazionale del 2-3 settembre a Noventa di Piave.

A Cussignacco si sono presentate il Tavagnacco (UD), la Spilimberghese (PN) e lo Zarja (TS) che si sono date battaglia in questo girone all’italiana a tre e, come da sorteggio, le magliette rosse di Basovizza guidate dal DT Max Krismancic (nella foto) hanno incontrato la Spilimberghese e sono state superate per 4 a 6. Maslic (Zarja) ha vinto il tiro di precisione 15 a 13 contro De Re, Skabar si è aggiudicato l’individuale 13 a 5 ai danni di Guarnari, le altre partite a favore dei pordenonesi.

Nelle coppie hanno giocato Gabrieli-Zagar e Placer-Maslic, nella terna Kramar, Kante e Natural. Nel secondo incontro hanno affrontato il Tavagnacco (DT Dario Fanzutti), Maslic nel tiro di precisione non si è ripetuto e 4 a 13 battuto da Cristofoli, niente da fare anche per Skabar nell’individuale, vincente la coppia Maslic-Jankovic 13 a 5 su Mansutti-F.Feruglio ma la seconda coppia Zivec-Gabrieli cede 10 a 13 per merito di Toffolo-Marcuzzi, la terna con Natural, Kramar e Kante è ancora in corsia ma abbandona in quanto il risultato ormai è a favore del Tavagnacco.

Nella terza e ultima sfida la Spilimberghese guidata da Michele Zannier ha lottato fino a tempo scaduto ma ha superato per 6 a 4 il Tavagnacco vincendo tiro di precisione, individuale e terna, agli udinesi le due coppie.

Letto 35 volte
redazione

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna