Domenica, 17 Febbraio 2013 19:58

Acegas a testa alta anche a Scafati, ma è ancora sconfitta

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
GIVOVA BASKET SCAFATI 76
ACEGAS APS PALLACANESTRO TRIESTE 69
(21-15, 41-41, 58-56)

GIVOVA BASKET SCAFATI: Mays 6, Irlando n.e., Bushati 3, Matrone n.e., Tavernari 17, Izzo 2, Sorrentino 8, Rosignoli 3, Ghiacci 10, Slay 27. Coach Bartocci
ACEGAS APS PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica 11, Tonut 3, Ondo Mengue, Ruzzier 5, Filloy 19, Cantarello n.e., Carra 13, Mescheriakov 5, Gandini 7, Fall 6. Coach Dalmasson
ARBITRI: Caroti di Cecina (Livorno), Paglialunga di Massafra (Taranto) e Morelli di Brindisi.
NOTE Tiri da 2: Scafati 21/36, Trieste 14/34. Tiri da 3: Scafati 6/17, Trieste 11/24. Tiri liberi: Scafati 16/21, Trieste 8/12. Rimbalzi: Scafati 39, Trieste 24. Palle perse: Scafati 18, Trieste 10. Valutazione di squadra: Scafati 99, Trieste 66. Nessuno uscito per 5 falli.

Scafati non lascia scampo all'Acegas Aps Trieste in occasione della diciannovesima giornata della LegaDue, tornando al successo dopo cinque passi falsi consecutivi. Trieste parte bene tanto da condurre 6-4, poi i padroni di casa reagiscono bene e scappano sul 20-13 per quanto la giovane compagine ospite ci metta volontà e pressing in campo aperto, ingredienti utili a giocarsela a testa alta. E va alla prima pausa sotto per 21-15. Alla ripresa delle ostilità i triestini sono più brillanti e accorciano le distanze con due schiacciate di Fall (23-20). E' il là a una gara combattuta per un altro paio di minuti, ma quando rientra in campo lo scatenato Slay, Scafati vola subito sul 35-25. I giuliani tirano fuori l'orgoglio e piazzano un break di 8-0, che vale il -2. Gara riaperta con Carra e l'ex Filloy a reggere il gruppo alabardato, che va all'intervallo lungo sul 41-41. Terzo quarto interamente alla pari, giocato punto a punto (con qualche momento di polveri bagnate causa meno lucidità) così da terminare 58-56. Tre triple di fila dell'italo-brasiliano Tavernari scavano quindi il solco in favore dei campani, trascinati da un pubblico caloroso, e - per quanto mai doma fino alla fine - l'Acegas deve cedere 76-69.
Letto 498 volte Ultima modifica il Domenica, 17 Febbraio 2013 20:01
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli