Giovedì, 23 Febbraio 2012 22:37

Acegas alla sesta vittoria consecutiva: battuta Ticino. Muggia ok in C2

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un'immagine della scorsa stagione tra Acegas e Castelletto Un'immagine della scorsa stagione tra Acegas e Castelletto

Turno infrasettimanale favorevole per l'Acegas Aps, che si impone 61-72

sul campo della Sbs Castelletto di coach Sandro De Pol, proseguendo la marcia al comando della division Nord Est, sempre affiancata a Trento, che vince a Siena contro la Virtus. Per Trieste si tratta della sesta vittoria consecutiva, l'ottava in trasferta in questa stagione.

Inizio da dimenticare per i biancorossi che nei primi cinque minuti segnano solo due punti e si ritrovano sotto 9-2. I padroni di casa raggiungono il massimo vantaggio sul + 8 (12-4), ma Trieste infila un parziale di 4-12 chiudendo lo strappo fino ai due liberi di Zecchin che firmano il pareggio a quota 16, punteggio su cui termina la prima frazione.

In avvio di secondo quarto Carra firma il primo vantaggio Acegas (16-18), e a metà della frazione Ferraro segna il canestro del + 6 (18-24). I padroni di casa provano a restare aggrappati agli avversari ma riducono il margine soltanto fino al – 4 (22-26). Trieste infatti nella seconda parte del periodo trova un break di 4-11 caratterizzato da tre triple consecutive, di Ferraro, Zaccariello e Ruzzier, che all'intervallo lungo regalano la doppia cifra di vantaggio ai biancorossi (+11, 26-37).

I padroni di casa tornano in campo con il piede giusto e con un 13-2 riescono a riagguantare il pareggio (39-39), ma l'Acegas replica subito con sei punti in fila riportandosi avanti 39-45. Dopo un nuovo – 4 da parte di Castelletto (43-47), gli ospiti riallungano e Ferraro può segnare il canestro del + 9 (45-54, 2-7 il parziale), margine che dopo una tripla di Terzaghi, viene confermato da Carra che colpisce anche lui dalla lunga distanza (48-57). Ancora Terzaghi però segna dai 6,75m e fa sì che alla penultima sirena la sua formazione abbia sei punti da recuperare su Trieste (51-57).

Moruzzi apre le danze degli ultimi dieci minuti di gioco con la tripla del + 9 (51-60), a cui replica poco dopo Raminelli con il canestro del 53-60. Non si segna per oltre due minuti, ed è Ruzzier a interrompere il digiuno con cinque punti in un amen che riportano i triestini a + 10 (55-65). L'ultimo tentativo di rimonta della Sbs vede i piemontesi arrivare al massimo a – 7 (61-68), ma nelle ultime azioni Ruzzier e Gandini, mandati in lunetta, non sbagliano regalando così alla loro squadra la certezza del successo.

Coach Dalmasson commenta così l'incontro al termine: “Anche questa sera la squadra ha dimostrato grande consapevolezza, non ci siamo disuniti anche dopo alcune fasi in cui abbiamo gestito meno bene la situazione facendoci raggiungere da un avversario che ha messo in campo tutto quello che aveva. In quei momenti abbiamo difeso con grande intensità recuperando palla e avendo la possibilità di segnare canestri facili in contropiede. Non è mai facile giocare fuori casa, e noi stasera se si esclude l'avvio di gara siamo sempre stati in vantaggio. Ogni partita che passa fa emergere sempre più il lavoro di tutta la squadra, e il poter allungare le rotazioni ci consente di gestire al meglio situazioni che ci vedono giocare ogni tre giorni e affrontare trasferte lunghe ed impegnative. Ora dobbiamo archiviare questa partita e concentrarci sulla prossima, e in questo senso sono sicuro che i ragazzi sono già con la testa sulla gara contro Santarcangelo”.


SBS CASTELLETTO: Marmugi 5, Dri 13, Piazza, Iannone 2, Ferrarese 11, Raminelli 15, Cimelli ne, Terzaghi 10, Cotani 5, Appendini. All. De Pol

ACEGAS APS TRIESTE: Zaccariello 5, Bonetta, Mastrangelo 12, Ruzzier 15, Maganza 4, Moruzzi 10, Ferraro 8, Carra 7, Gandini 9, Zecchin 2. All. Dalmasson


 

dal sito della Pallacanestro Trieste

 

SERIE C REGIONALE FVG (SERIE C2)
RECUPERO 19° TURNO (4° DI RITORNO)
MUGGIA VENEZIA GIULIA 80
SUPER SOLAR ACLI SAN DANIELE 72
MUGGIA VENEZIA GIULIA: Carlin 11, Catenacci 12, Cumbat, Ciacchi, Marchesan 9, Schina 21, Delise 6, Pieri 9, Losurdo n.e., Gordini 9, Floridan, Scocchi 3. Coach Bartoli
SUPER SOLAR ACLI SAN DANIELE: Pellarini 17, Colutta 13, Moscariello, Bellese 8, Campanotto 15, Ildefonso 3, Attico 2, Vatri, Bierti 14, Rosso n.e., Londero n.e. Coach Zanon
ARBITRI: D'Agostino di Fiumicello e Bean di San Canzian d'Isonzo.
NOTE Quarti: 22-19, 14-14, 23-14, 21-25.

Letto 596 volte Ultima modifica il Giovedì, 23 Febbraio 2012 22:47
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli