Venerdì, 25 Maggio 2012 22:27

Acegas ancora sconfitta, Ferentino vola in Lega Due

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Coach Dalmasson Coach Dalmasson
Ferentino vince gara-4, si porta sul 3-1 e viene promossa in Lega Due.
Trieste avrà un altro e ultimo appello per salire di categoria, affrontando la vincente del duello Chieti-Trento (domenica la quarta sfida) nell'ultimo appuntamento stagionale (al via il 3 giugno). Primo quarto nervoso con Trieste che riesce a mettere il naso avanti (+5) nell'ultimo minuto e mezzo con un parziale di 13-2 dopo che Ferentino (sospinta da 1.200 tifosi contro i 14 triestini e sempre votata alla zona in difesa) aveva condotto anche di sei. Nella seconda frazione Trieste denota qualche difficoltà a difendere sotto canestro con il solo Maganza in campo come lungo e con in panca il duo Ferraro-Gandini causa falli. Tanto che le due aree sono possesso dei laziali. Trieste perde qualche palla preziosa e commette un paio di falli di troppo. E così i locali chiudono il primo tempo avanti per 45-37 grazie alla mano calda al tiro (e pensare che Guarino non gira a mille!). Nella parte iniziale del terzo round Trieste continua a soffrire sotto canestro prima di migliorare il suo score ai rimbalzi e poi inizia una lenta risalita, che la riporta non solo a giocarsela testa a testa nel finale di quarto, ma anche a riportarsi in vantaggio di uno per qualche secondo. Risale la china grazie a una difesa più serrata e facendo correre gli avversari, ma l'Acegas Aps sbaglia abbastanza al tiro da sotto. Ultimo set amaro per Trieste, che perde tre palloni importanti con gli esperti Moruzzi, Carra e Zaccariello in meno di due minuti e questo la manda in tilt per diversi minuti. La reazione finale degli sconfitti è più figlia della volontà che della lucidità e non regala i frutti sperati anche perchè le percentuali al tiro non sono delle migliori. Così il general manager triestino Dario Bocchini: "Abbiamo fatto qualche errore di troppo, mentre Ferentino ha fatto una buona serie. Dobbiamo resettare questa serie, recuperare le forze e tirare fuori le nostre qualità migliori. Chiedo al pubblico di starci vicino nelle prossime sfide. Pubblico che si merita la serie A al pari di quello di Ferentino".
FMC FERENTINO 81
ACEGAS APS PALLACANESTRO TRIESTE 75

FMC FERENTINO: Ihedioha, Parrillo 11, Gagliardo 7, Guarino 12, Carrizo 17, Marcante 6, Frat, Iannuzzi 15, Panzini 11, Pongetti 2. Coach Gramenzi
ACEGAS APS PALLACANESTRO TRIESTE: Ferraro 15, Carra 16, Moruzzi 12, Ruzzier 11, Gandini 8, Bonetta n.e., Maganza, Zaccariello 10, Mastrangelo 3, Urbani n.e. Coach Dalmasson
ARBITRI: Ceratto di Castellazzo Bormida (Alessandria) e Attard di Priolo Gargallo (Siracusa).
NOTE Quarti: 16-18, 45-37, 57-56. Tiri da 2: Ferentino 23/41, Trieste 18/45. Tiri da 3: Ferentino 6/20, Trieste 5/23. Tiri liberi: Ferentino 17/22, Trieste 24/32. Rimbalzi difensivi e offensivi: Ferentino 23 e 4, Trieste 29 e 20. Palle perse e recuperate: Ferentino 15 e 16, Trieste 16 e 15. Assist: Ferentino 11 e Trieste 8. Valutazione di squadra: Ferentino 82 e Trieste 79. Uscito per 5 falli: Zaccariello.
Letto 545 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli