Venerdì, 27 Gennaio 2012 22:08

Acegas, assalto riuscito alla Fortezza. Carra risolve da metà campo all'ultimo secondo In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Coach Dalmasson Coach Dalmasson
Nell'anticipo della ventunesima giornata (la quarta di ritorno)
del campionato Dna un'acciaccata Acegas Aps batte Recanati sulla sirena in modo rocambolesco. Al palasport di Chiarbola, ancora sede delle partite interne giuliane vista l'indisponibilità del PalaTrieste, i vincitori non appaiono al top, complice la stanchezza per la sesta uscita in 24 giorni, ma dimostrano carattere davanti a un pubblico caloroso. Il primo quarto è un gioco tra le due squadre a chi sbaglia di più e il punteggio finale del primo periodo (12-14) lo testimonia. Nel secondo round l'imprecisione al tiro resta, ma i padroni di casa ci mettono più intensità difensiva e toccano il massimo vantaggio, pari a +4 (24-20 e 26-22). Subito dopo l'intervallo lungo i locali hanno la mano più calda e volano sul +9, ma - poi - la luce si spegne e questo permette ai giallobù marchigiani di non affondare e di restare perciò a galla tanto da chiudere sul -4. Gli ospiti riprendono le ostilità con più determinazione e cercano l'allungo; Trieste, però, reagisce bene e rimette il naso avanti pur non brillando. La compagine di Eugenio Dalmasson spreca alcuni buoni palloni tanto da non trovare più il canestro e ritorna sotto nel contesto di un match tirato, quasi volesse buttare via la vittoria. Mastrangelo, ad esempio, porta i biancorossi giuliani sul  -1, ma sbaglia il successivo tiro libero e Ruzzier commette fallo. Ceron va a segno dalla lunetta e Carra replica subito con una prima bomba. E' 60-60 e sul filo del rasoio lo stesso Carra concede il bis con una conclusione da metà campo, che sbatte sul tabellone e si infila. Recanati ci resta di sasso dopo non essersi fatta pregare per punire gli svarioni avversari e non avrebbe rubato nulla in caso di successo. Trieste ritrova così il primo posto momentaneo assieme a Trento ed è attesa da due trasferte.
ACEGAS APS/PALLACANESTRO TRIESTE 63
LA FORTEZZA RECANATI 60

ACEGAS APS/PALLACANESTRO TRIESTE: Ruzzier 11, Mastrangelo 10, Zaccariello 2, Carra 16, Ferraro 12, Bonetta 2, Gandini 8, Scutiero 2, Moruzzi, Maganza. Coach Dalmasson
LA FORTEZZA RECANATI: Chiarello 8, Ceron 15, Pierini 13, Fossati 6, Giraldi 4, Traini 4, Evangelisti n.e., Cecchetti 6, Centanni, Pierangeli 4. Coach Coen
ARBITRI: Buttinelli di Roma e Loscalzo di Potenza.
NOTE Quarti: 12-16, 26-24, 42-38. Tiri da 2: Trieste 16/41, Recanati 18/36. Tiri da 3: Trieste 8/29, Recanati 3/12. Tiri liberi: Trieste 7/15, Recanati 15/20. Uscito per 5 falli: Gandini. Rimbalzi: Trieste 47 (26 difensivi e 21 offensivi), Recanati 32 (29 difensivi e 3 offensivi). Palle perse e recuperate: Trieste 19 e 19, Recanati 19 e 20.
Letto 623 volte Ultima modifica il Venerdì, 27 Gennaio 2012 22:14
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli