Domenica, 16 Marzo 2014 21:32

Acegas, batosta a Barcellona: -42!

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una fase della gara d'andata Una fase della gara d'andata
Brutta batosta per l’Acegas sul parquet della Sigma Barcellona.
Un pesante -42 che non ammette repliche in una gara compromessa già alla fine del primo quarto chiuso sul 24-6 dopo un’iniziale 15-0 per i padroni di casa. Evidentemente Trieste, reduce da tre vittorie consecutive, ha patito la pausa della settimana scorsa. Una sconfitta ci poteva stare contro questa avversaria ma decisamente non in queste proporzioni. A cinque turni dalla fine del campionato ad ogni modo la compagine di Dalmasson ha sempre ottime chances di salvezza. E guardando a questa lotta che coinvolge tre squadre per evitare il penultimo posto (l’ultimo è di Imola) c’è da registrare un analogo -42 anche di Jesi che si arrende a Biella. Forlì invece vince facendolo nettamente (86-58) anche se contro Imola. Un risultato ampiamente previsto. Questa la graduatoria per gli ultimi posti: Napoli 22; Trieste 20; Jesi 18; Forlì 14; Imola 2. Da ricordare che l’Acegas ha il vantaggio degli scontri diretti con Jesi mentre Forlì arriverà al PalaTrieste alla penultima di campionato. Per la matematica certezza della salvezza all’Acegas basterebbe vincere solo quella partita ma per non rischiare servirebbero un paio di successi prima di quella sfida. Ma non sarà facile ottenerli, le prossime due gare saranno in casa: prima Capo D’Orlando (seconda della classe) e poi Napoli. Quindi trasferta sul campo del Veroli (compagine di centroclassifica).
Il tabellino.
SIGMA BARCELLONA             90
PALLACANESTRO TRIESTE  48

(24-6, 39-21, 67-38)
SIGMA BARCELLONA: Young 21, Toppo 13, Maresca 11, Natali 3, Collins 20, Filloy 2, Ganeto 8, Iurato 3, Pinton 7, Fantoni 2. Coach Calvani
PALLACANESTRO TRIESTE: Tonut 10, Harris 11, Ruzzier 4, Coronica, Diliegro 8, Candussi, Carra 9, Urbani 4, Wood 2, Norbedo. Coach Dalmasson
ARBITRI: Di Toro di Perugia, Bonfante di Lonigo (Vi) e Gagno di Spresiano (Tv).
Letto 663 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli