Domenica, 19 Febbraio 2012 20:36

Acegas, contro Treviglio la quinta vittoria consecutiva

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Coach Dalmasson Coach Dalmasson
L'Acegas Aps non si ferma e batte anche la Co.Mark Treviglio
con il punteggio di 75-67. Per i biancorossi si tratta della settima vittoria su nove partite giocate nell'anno nuovo, la quinta consecutiva.
Rispetto a domenica scorsa un solo cambio nella squadra triestina, con Zecchin che rientra nei dieci al posto di Scutiero. Gli ospiti rispondono con la stessa formazione che domenica scorsa ha superato Firenze.
Buon inizio dei biancorossi che vanno subito sul 9-2, ma deve poi subire la reazione di Treviglio che rientra prima a -1 (15-14) e trova poi il primo vantaggio della sua partita sul 16-17. Il + 1 esterno si replica sul 18-19 ma in chiusura di quarto Maganza trova il canestro che consente a Trieste di chiudere il periodo con il vantaggio minimo (20-19).
Ancora Maganza e Zaccariello provano a far scappare l'Acegas ma il vantaggio si limita a cinque lunghezze (24-19), situazione che si replicherà altre due volte, prima sul 28-23 e poi sul 30-25, ma in ogni occasione gli ospiti sono bravi a fermare la fuga biancorossa. La volta buona sembra arrivare quando Gandini firma il + 6 (34-28), e dopo un nuovo riavvicinamento Ferraro segna da 3 per il 37-31. Negli ultimi istanti però Marino trova il canestro dalla lunga distanza riducendo per l'ennesima volta le distanze a soli tre punti (37-34).
I padroni di casa tornano in campo con il piede giusto e con Mastrangelo e Carra si riportano subito a + 6 (40-34). Treviglio però segna nove punti in fila raggiungendo e superando gli avversari e andando a + 3 (40-43). Dopo il timeout richiesto dalla panchina triestina, l'Acegas riagguanta il pari con una tripla di Ruzzier, che si ripete poco dopo per il 50-47. Planezio non ci sta e replica pareggiando a quota 50, e al termine sono due liberi ancora di Ruzzier a determinare i due punti di vantaggio con cui Trieste va all'ultimo intervallo (52-50).
Ferraro apre l'ultimo quarto con il tiro del + 5 (55-50), ma la Co.Mark rimette immediatamente in equilibrio la partita (55-55) e in seguito si riporta in vantaggio sul 59-60. I biancorossi non ci stanno e Bonetta trova un rocambolesco canestro con fallo subito per il nuovo + 2 (62-60) a cui Fabi risponde dalla lunga per il 62-63. La parita si decide quando, sul 66-65, Ferraro subisce fallo mentre sta tirando da tre e dalla lunetta non sbaglia (69-65) e, subito dopo il timeout trevigliese, Bonetta va a segnare dall'angolo la bomba del + 7 (72-65). Manca ormai un minuto alla fine e i tentativi di rimonta degli ospiti non vanno a segno. I giocatori biancorossi possono così festeggiare un altro successo con il pubblico di Chiarbola, vero sesto uomo in campo.
Grande soddisfazione nelle parole di coach Dalmasson nel dopo gara: "Ormai la nostra squadra si è abituata a giocare partite di questa intensità, abbiamo saputo stare in campo sotto pressione e disputare gli ultimi minuti di partita con grande temperamento. Siamo molto orgogliosi e felici di aver dato soddisfazione a un pubblico caldo e numeroso, e penso che i ragazzi meritino un sostegno di questo tipo, in quanto anche nei momenti di minore lucidità dimostrano sempre una grande generosità. Voglio sottolineare il fatto che le nostre prestazioni sono il frutto di un grande lavoro che viene fatto in palestra, in cui anche chi gioca meno dà un grande contributo. Siamo un gruppo completo, che distribuisce energie e qualità in modo uguale fra tutti i suoi componenti. E soprattutto siamo una squadra vera, che gioca e pensa di squadra in tutti i momenti della partita".

ACEGAS APS TRIESTE: Zaccariello 4, Bonetta 6, Mastrangelo 6, Ruzzier 16, Maganza 8, Moruzzi 7, Ferraro 11, Carra 13, Gandini 4, Zecchin ne. All. Dalmasson
CO.MARK TREVIGLIO: Marulli, Planezio 7, Carnovali ne, Molinaro, Borra 10, Cazzolato 8, Zanella 11, Fabi 10, Tomasini, Marino 21. All. Vertemati
Letto 579 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli