Mercoledì, 18 Giugno 2014 22:15

Acegas, è ufficiale: Ruzzier va a Venezia

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Michele Ruzzier mentre assiste alla finale play-off femminile tra Sgt e Torino Michele Ruzzier mentre assiste alla finale play-off femminile tra Sgt e Torino
Pallacanestro Trieste 2004 comunica che l’atleta Michele Ruzzier,
esercitando la clausola che gli consentiva di uscire dal contratto in essere con la società biancorossa, ha raggiunto un accordo per la prossima stagione agonistica con Umana Reyer Venezia. Il trasferimento, avvenuto con il consenso di Pallacanestro Trieste, conferma la sinergia instaurata già da qualche anno tra le due importanti realtà cestistiche del Triveneto, con l’arrivo a Trieste di giocatori come Daniele Magro e Francesco Candussi e soprattutto con l’ingresso in società del Presidente di Umana Luigi Brugnaro.

Michele Ruzzier, ultimo playmaker prodotto dal fertile settore giovanile giuliano, ha guidato la Pallacanestro Trieste alla promozione in Legadue nella stagione sportiva 2011/12, conquistando successivamente con la Nazionale Under 20 il titolo di Campione d’Europa nel 2013 e ha contribuito nel campionato appena concluso alla permanenza della compagine biancorossa in Lega Gold.

A Michele va il più vivo ringraziamento per l’impegno profuso, per l’attaccamento ai colori e per la professionalità dimostrata con la maglia biancorossa, con l’augurio di un fortunato prosieguo di carriera agonistica.

In bocca al lupo, Ruzz!

“Siamo contenti che Michele sia approdato in Serie A, a dimostrazione della bontà del lavoro svolto dalla nostra società in questi anni, in sinergia con il Basket Trieste e con le altre realtà cittadine“ – dichiara il Presidente Mario Ghiacci – “Ci auguriamo che a breve lo stesso percorso sia possibile per altri ragazzi che provengano dal nostro settore giovanile o che comunque decidano di venire da noi per diventare giocatori. I giovani sono e continueranno a essere la nostra migliore risorsa. Siamo particolarmente soddisfatti che Ruzzier abbia scelto di firmare per Venezia, alla quale siamo legati da un eccellente rapporto di collaborazione, che è destinato a proseguire anche in futuro.”
Letto 705 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli