Lunedì, 11 Agosto 2014 21:28

Acegas, la regia sarà di Issiah Grayson

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Mentre Emanuele Urbani è stato ceduto a titolo definitivo alla Pallacanestro Trapani,
la cabina di regia biancorossa, nella prossima stagione di serie A2 Gold, si colorerà a stelle e strisce: Pallacanestro Trieste 2004 ha ingaggiato per una stagione il playmaker americano Issiah Grayson.

Il giocatore, nativo di Atlanta (Georgia), classe 1991 e alto 180 cm, ha iniziato il suo percorso con la palla a spicchi presso l’High School di Findlay College, vestendo la maglia dei Pilots: significativo, in tale ambito, il record di 33 vittorie in altrettanti incontri ottenuto proprio dal team di Grayson, con quest’ultimo a recitare il ruolo di principale trascinatore della propria squadra. A livello NCAA, “IG” ha esordito con la casacca di Virginia Commonwealth nella stagione 2009/10, trasferendosi due anni più tardi a California State dove l’atleta ha trascorso gran parte della propria carriera universitaria. Ottime le statistiche registrate con i colori dei Bakersfield Runners, in particolare nell’ultima annata sportiva 2013/14: nelle 32 partite disputate, il playmaker ha infatti totalizzato una media di 17 punti e 4 assist a match, con il 50.1% nel tiro da due punti, il 48.6% dalla lunga distanza e 81.3% da linea di tiro libero.
Atleta con grande carisma e visione di gioco, Issiah Grayson è il primo nuovo innesto di Pallacanestro Trieste 2004 per la futura stagione agonistica 2014/15: Abbiamo lavorato moltissimo per poter portare questo giocatore nella nostra squadra, non è stata una trattativa facile e siamo molto felici di aver trovato l’accordo con lui” dichiara il Presidente Mario Ghiacci. Oltretutto, Grayson è il playmaker che rappresenta l’ideale continuazione del nostro progetto basato sui giovani, su cui la società è già impegnata da diversi anni e che sinora ha saputo regalarci molte soddisfazioni”.

“Siamo convinti di aver ingaggiato un prospetto molto interessante” - è il commento di coach Eugenio Dalmasson - “dotato di tecnica e cifre importanti ma, soprattutto, con le qualità giuste per poter ulteriormente migliorare in un campionato competitivo come quello italiano. E’ un giocatore che seguivamo già da tempo e che era in cima alla lista dei potenziali playmaker da poter mettere sotto contratto: Issiah possiede tutte le caratteristiche per poter essere inserito in un sistema di gioco come il nostro, un ambito dove potrà confermare quanto di buono fatto vedere nelle precedenti esperienze universitarie”.
Letto 365 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli