Giovedì, 06 Gennaio 2011 23:33

Acegas, nel finale superata Riva del Garda

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Importante vittoria esterna per l'Acegas Aps Trieste,

che si è imposta sul campo della Garda Cartiere Riva 68-74. Una partita in cui i giuliani sono usciti alla distanza, dopo una prima metà di gara piuttosto difficile per un cattivo approccio specialmente in fase difensiva, affidandosi anche ai giovani portati in panchina che hanno dato il loro prezioso contributo. I biancorossi infatti devono fare a meno degli assenti Contento (infortunato) e Moruzzi (influenzato), sostituiti dagli under 19 Scutiero e Coronica. Nei primi minuti di gara Trieste non riesce in alcun modo a trovare la via del canestro, consentendo ai padroni di casa di andare sull'8-0 a 6'00 dalla sirena. Benfatto rompe il digiuno, ma Riva infila altri cinque punti consecutivi raggiungendo il + 11 (13-2). Poi però l'Acegas sembra svegliarsi dal sonno e mette a segno un parziale di 0-9 (con Raspino, Benfatto, Vidani con una tripla e Maiocco) e rientra pienamente in partita avvicinandosi a soli due punti (13-11), divario che viene confermato da due liberi di Bocchini sul 15-13. Riva però conclude bene la frazione con due tiri da tre consecutivi firmati da Hassan e Garofalo che fissano il punteggio sul 21-13. Il buon momento della squadra trentina prosegue in avvio di secondo quarto, con sette punti in fila che fanno volare Riva a + 15 (28-13, 13-0 di parziale a cavallo dei due quarti). L'Acegas prova una reazione con Colli e un libero di Scutiero tornando a 11 (28-17) e a metà della frazione Benfatto riporta il margine tra le due squadre sotto la doppia cifra (33-24). La Garda Cartiere tiene botta e risponde con personalità con un importante break di 10-3 andando al massimo vantaggio sul + 16 (43-27). Questa volta però sono i biancorossi a ricucire parzialmente lo strappo nel finale con Raspino e Benfatto che segnano 5 punti, portando la squadra triestina a 11 sul 43-32 conclusivo del secondo parziale. Al rientro dall'intervallo lungo Trieste schiaccia subito sull'acceleratore, con Maiocco che va a segno tre volte dalla lunga distanza nei primi tre minuti, facendo rientrare i suoi a 2 (43-41). Una tripla di Chiusolo ricaccia indietro gli ospiti a sei lunghezze di ritarso (48-42), ma l'Acegas centra un parziale di 2-8 pareggiando la gara a quota 50 con due tiri liberi di Benfatto. E' invece Vidani da tre punti a regalare il primo vantaggio della partita per Trieste sul 52-53, a cui rispondono Bastoni con due liberi e Chiusolo (56-53). Un tap in allo scadere di Coronica consente ai triestini di chiudere il terzo quarto con un punto soltanto da recuperare (56-55). Gli ultimi dieci minuti di gara cominciano con tre liberi di Torboli per un fallo subito su tiro da tre (59-55) a cui però l'Acegas ribatte prontamente con sette punti di fila (5 di Magro) andando a 3 punti di vantaggio (59-62). Dopo il timeout richiesto dal coach trentino Bindi, è Busca a mandare i suoi a + 4 (60-64). Ancora una volta Bastoni e Chiusolo dalla lunetta riacciuffano la parità per Riva sul 64-64, e in questo momento Trieste piazza l'allungo che risulterà determinante con un filotto di 0-6 (Benfatto, due liberi di Busca e Raspino, 64-70). I padroni di casa tornanoa a 3 (67-70) e iniziano a ricorrere al fallo sistematico, ma Busca e Raspino non falliscono dalla lunetta e regalano la vittoria a Trieste, che chiude bene il girone di andata con diciotto punti in classifica.
GARDA CARTIERE RIVA: Filattiera 8, Morghen 2, Torboli 11, Bastoni 12, Chiusolo 7, Pastori 2, Savoldelli 4, Scanzi 8, Hassan 3, Garofalo 11. All. Bindi
ACEGAS APS TRIESTE: Vidani 10, Busca 6, Scutiero 2, Raspino 11, Bocchini 2, Maiocco 14, Colli 3, Coronica 2, Benfatto 19, Magro 5. All. Dalmasson

 

dal sito della Pallacanestro Trieste

Letto 684 volte Ultima modifica il Venerdì, 07 Gennaio 2011 15:26
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli