Lunedì, 09 Settembre 2013 10:32

Acegas, netta sconfitta in amichevole contro la Reyer

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Pallacanestro Trieste 2004 cede nettamente al cospetto della Reyer Venezia
nell'amichevole disputata a Caprile: 74-47 il risultato finale in favore dei lagunari, capaci di allungare progressivamente nel corso di una partita dove i biancorossi hanno fatto difficoltà nel contenere il maggior tasso tecnico degli avversari.
Partenza contratta dei giuliani, scesi in campo con un quintetto-base formato da Ruzzier, Tonut, Harris, Thorton e Candussi, con Daniele Mastrangelo tenuto a riposo per un affaticamento muscolare: al 5' Reyer avanti di sei lunghezze (8-2), piccola reazione biancorossa nella seconda parte di frazione dove Trieste riesce a non imbarcare troppa acqua, chiudendo sul -7 i primi dieci minuti (15-8).
Venezia ha in Easley il giocatore che sposta gli equilibri in pitturato, zona dove i giuliani faticano a prenderne le misure con Thornton, Urbani e Candussi: nemmeno le percentuali dal campo aiutano Trieste, costretta a concludere alla seconda sirena sul -16 (38-22).
La formazione di coach Dalmasson si ritrova parzialmente nel terzo quarto, momento in cui riesce a trovare un po' di energia in più sul parquet sebbene la Reyer continui a comandare senza grossi problemi l'inerzia della partita (60-39 al 30'): l'orgoglio di Carra, l'ultimo a mollare la presa con due tiri pesanti realizzati dai 6 metri e 75, porta Trieste sul -14. Il finale è però di chiaro stampo veneziano, con il break di 13-0 firmato dal duo Taylor-Easley che fissa il finale sul 74-47.

Reyer Venezia-Pallacanestro Trieste 2004 74-47 (15-8, 38-22, 60-39)
Reyer Venezia: Guisse 4, Peric 14, Giachetti 8, Zennaro, Linhart 6, Tinsley, Taylor 9, Smith 15, Akele 7, Vildera 2, Zucca 2, Bolpin, Easley 7. All. Mazzon
Pallacanestro Trieste 2004: Ruzzier 4, Norbedo ne, Tonut 2, Scutiero 3, Teghini 2, Urbani 2, Thornton 7, Carra 15, Harris 5, Candussi 7. All. Dalmasson
Letto 541 volte Ultima modifica il Lunedì, 09 Settembre 2013 10:35
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli