Domenica, 27 Novembre 2011 20:23

Acegas sconfitta a Treviglio

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Coach Dalmasson Coach Dalmasson

Dopo tre vittorie consecutive l'Acegas Aps ha perso 61-58

sul campo della Co.Mark Treviglio, in una partita che ha visto molti errori da una parte e dall'altra e che alla fine ha premiato la formazione di casa, al quinto successo in fila.

Trieste deve a rinunciare a Moruzzi e Maganza. Il capitano è stato fermato da un lieve strappo, mentre il pivot friulano è rimasto a casa bloccato da un virus influenzale. Al loro posto nei dieci vanno Bonetta e De Petris.

Avvio di gara in cui le squadre non riescono a trovare il canestro con continuità, dopo 5 minuti il punteggio vede Trieste avanti 6-9, poi la tripla di Zaccariello manda i biancorossi a + 6 e costringe la panchina trevigliese a chiamare un minuto di sospensione. Dopo il timeout i padroni di casa reagiscono alla grande con un parziale di 7-0 che determina il sorpasso sul 13-12. L'ultima parola del quarto è però di marca giuliana con la bomba di Carra per il 13-15 finale.

Apre le marcature l'Acegas nella seconda frazione (13-17) e dopo un nuovo riavvicinamento di Treviglio (18-19) i biancorossi trovano un break di 2-6 suggellato da un'altro tiro da 3 di Carra per il + 5 Trieste (20-25). Il vantaggio ospite si allarga fino a sette lunghezze (22-29, due punti in contropiede di Zaccariello). Dopo la pausa chiesta dal coach di casa Vertemati, la Co.Mark inizia la rimonta che culminerà con la tripla di Marulli nell'ultima azione del quarto per la perfetta parità (29-29, 7-0 di parziale trevigliese) su cui le squadre vanno all'intervallo lungo.

Al rientro in campo Treviglio preme subito sull'acceleratore segnando 8 punti in fila (37-29) e obbligando coach Dalmasson a interrompere la partita. Non si ferma però l'arrembaggio da parte trevigliese che arriva fino al + 12 (41-29, 19-0 a cavallo dei due quarti), prima di essere fermato da un tiro dalla lunga distanza di Mastrangelo (41-32). Il vantaggio dei padroni di casa si mantiene in doppia cifra fino al 45-34, quando prima Zecchin e poi ancora Mastrangelo fanno rientrare i biancorossi fino al -5 (47-42). Il terzo periodo si conclude con una schiacciata del friulano Molinaro per il 49-42.

Nei primi cinque minuti dell'ultimo quarto si segna pochissimo, a metà del periodo infatti il punteggio è di 51-45 (2-3 il parziale). Trieste spreca molte opportunità in attacco, e dall'altra parte la squadra di casa non riesce a piazzare la fuga definitiva. A un minuto dalla fine il margine che separa le due formazioni è di quattro lunghezze (56-52). Trieste, con Ferraro e Gandini fuori per falli, manda gli avversari in lunetta e dalla linea del tiro libero i giocatori di Treviglio mantengono la loro squadra sopra il possesso di vantaggio. Negli ultimi secondi l'Acegas si avvicina un paio di volte a - 3 e a pochi decimi dalla fine avrebbe addirittura il tiro del pareggio, conclusione disperata che però non va a canestro e condanna i biancorossi alla sconfitta.

Nel dopo gara coach Dalmasson analizza così la prestazione dei suoi: “E' stata una partita che nei primi due quarti siamo riusciti a giocare come volevamo, poi il parziale di 12-0 all'inizio del terzo periodo ci è costato probabilmente la vittoria. Anche in questa fase però siamo stati capaci di reagire, come sempre ci è successo in questa stagione, e abbiamo addirittura potuto tirare per il pareggio a sette decimi dalla fine. Siamo stati condizionati anche dalla situazione falli, ci siamo trovati nella fase decisiva senza i lunghi, e questo è stato causato dalle rotazioni ridotte per via delle assenze di Moruzzi e Maganza. In ogni caso in questa partita le cose positive sono state maggiori di quelle negative, abbiamo tenuto a 60 punti in trasferta una delle squadre più in forma del campionato e sviluppato il nostro piano partita con coerenza, dimostrando ancora una volta di esserci. Non abbiamo niente da recriminare e credo che partite come questa siano un ulteriore passo avanti nella nostra crescita”.


CO.MARK TREVIGLIO: Marulli 5, Planezio 3, Carnovali ne, Molinaro 4, Borra 9, Vitale 11, Cazzolato 8, Zanella 13, Fabi 8, Tomasini. All. Vertemati

ACEGAS APS TRIESTE: Scutiero, Zaccariello 8, Bonetta ne, Mastrangelo 9, Ruzzier 4, Ferraro 2, Carra 21, De Petris ne, Gandini 10, Zecchin 4. All. Dalmasson

 

 

dal sito della Pallacanestro Trieste

Letto 599 volte Ultima modifica il Domenica, 27 Novembre 2011 20:26
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli