Domenica, 23 Dicembre 2012 20:15

Acegas, un 2012 da incorniciare: al PalaTrieste anche Trento va ko

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo le due vittorie consecutive in campionato, l'AcegasAps di coach Dalmasson cerca il tris

nella penultima partita di uno straordinario 2012: di fronte c'è l'altra neopromossa terribile della LegaDue, la BitumCalor Trento, con 10 punti in classifica e con i triestini Spanghero e Bossi in squadra.

Trieste comincia con 4 rimbalzi consecutivi in attacco e e con un avvio di gara strepitoso di Brown: l'ala di New Orleans segna 11 dei primi 14 punti della squadra (3/3 da tre) e propizia la bomba dall'angolo di Filloy, ma in difesa l'Acegas fa fatica ad accoppiarsi; il solito Brown si attira però subito il raddoppio che vale l'assist del 17-14, ma Trieste viene subito ripresa dallo scatenato Umeh, anche lui a quota 11. Ariel Filloy sigla la seconda bomba del suo match (uno spaziale 6/10 complessivo) per il +4 a fine primo quarto (24-19).

E' il festival delle triple: Spanghero mette quella del -2 e pareggia i conti con un assist per il friulano Pascolo, Filloy riporta l'Acegas avanti di sei con due siluri dalla distanza (l'argentino è già a quota 12). Trento, con il solito Umeh, si porta per la prima volta approfittando di qualche forzatura di Thomas (34-35), con l'Acegas che non trova più la via del canestro; si va al riposo con i biancorossi sotto di 3 (34-37).

In avvio di ripresa Gandini pareggia subito i conti, e con due canestri dai 6,75 consecutivi firma il +3: in difesa il centro veronese stoppa una possibile schiacciata di Pascolo, lo porta a scuola con una finta e canestro in attacco e accende i tremila del PalaTrieste. L'asse Filloy-Brown ricomincia a produrre costringendo Trento al time-out (48-43): Dalmasson dà riposo a un Thomas presente soprattutto sotto i tabelloni inserendo Mastrangelo: il friulano segna subito in contropiede al volo su assist di Ariel. Allo scadere del terzo quarto una meravigliosa penetrazione di Ondo Mengue vale il +7 (56-49) con dieci minuti da giocare.

Lupo Carra con un po' di fortuna mette il +9 sul primo possesso dell'ultimo periodo e Brown continua la giornata di grazia dall'arco con il +12 (61-49), mentre in difesa la presenza di Fall e Ondo Mengue costringe Trento all'infrazione di 24 secondi. Filloy segna il suo 18esimo punto a 5' dalla fine, ma è presto per mettere l'ipoteca sui due punti visto che Dordei replica da tre. Il canestro che di fatto chiude il match è però di Gandini, che ancora una volta dalla lunga punisce lo spazio che la Bitumcalor gli lascia. Negli ultimi due minuti Trieste riesce a portare a casa la vittoria pur sbagliando qualche tiro libero di troppo e permettendo a Trento di arrivare a meno tre a sette secondi da giocare lasciando agli ospiti anche la palla del pari: finisce 71-69 l'ultimo appuntamento casalingo di un 2012 da incorniciare. Migliori marcatori Filloy e Brown per l'Acegas (18 punti entrambi), e Dordei per Trento.

 

Il tabellino.

ACEGAS APS TRIESTE 71
BITUMCALOR TRENTO 69

(24-19, 37-39, 56-49)
AcegasApsTrieste: Brown 18, Tonut ne, Ondo Mengue 2,  Mastrangelo 4, Ruzzier 5, Thomas 7, Filloy 18, Carra 4, Mescheriakov, Gandini 11, Urbani  ne, Fall 2. All. Dalmasson
Bitumcalor Trento: Umeh 14, Bailoni ne, Pascolo 9, Forray 4, Dordei 21, Basile ne, Bossi, Garri 13, Elder 2, Conte 3, Spanghero 3. All. Buscaglia
ARBITRI: Masi di Firenze, Morelli di Brindisi e Scrima di Catanzaro.

dal sito della Pallacanestro Trieste

Letto 470 volte Ultima modifica il Domenica, 23 Dicembre 2012 22:33
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli