Venerdì, 24 Maggio 2013 22:28

Acegas, "Un abbonamento per salvare il basket a Trieste": ecco i dettagli dell'iniziativa

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Duemilacinquecento. Questo il numero minimo di tessere opzionate da raggiungere entro il 15 giugno.
Questo l’obiettivo dell’iniziativa “Un abbonamento per salvare il basket a Trieste” promossa da un gruppo di appassionati della pallacanestro giuliana (Livio Biloslavo, Alessandro Asta, Elisabetta Lupo, Renzo Tamaro e Pierpaolo Gutty) e che ha trovato il pieno sostegno da parte della Pallacanestro Trieste 2004 e del Comune, nella persona del sindaco Roberto Cosolini. Cento euro è il contributo minimo che viene chiesto “ non tanto per poter acquistare il diritto a occupare un posto al PalaTrieste, quanto piuttosto conquistare il privilegio di continuare a vivere le emozioni che ogni domenica hanno accomunato gli amanti del basket triestino”, come hanno scritto i promotori nella lettera inviata sabato scorso a Sindaco e Società.
E' partita ufficialmente la campagna di adesione all’iniziativa. Due le modalità:
-) presentandosi da sabato 25 maggio a sabato 15 giugno al TicketPoint di Corso Italia 6 (ingresso anche da via San Nicolò) e versando i cento euro si otterrà una ricevuta di attestato pagamento del diritto di prelazione che darà diritto all’emissione dell’abbonamento una volta partita ufficialmente la campagna abbonamenti a cura della Pallacanestro Trieste 2004.
-) effettuando anche da subito un bonifico del medesimo importo sul conto corrente dedicato all’iniziativa: in questo caso farà fede la ricevuta di pagamento.
Per il ritiro della tessera di abbonamento si dovrà comunque rivolgersi (sempre a partire dall’inizio della campagna abbonamenti) al TicketPoint.
Queste le coordinate bancarie per effettuare il bonifico:
Conto intestato a Pallacanestro Trieste 2004 srl, già attivo e riservato esclusivamente all'iniziativa:
IBAN:  IT42 U057 2802 2008 0157 1043 919
Codice BIC per bonifici dall’estero: BPVIIT21801
Causale: “Un abbonamento per salvare il basket a Trieste”
E’ ovviamente possibile aderire acquistando il diritto di opzione per più abbonamenti.
Il diritto di prelazione all’abbonamento per la stagione sportiva 2013/14 sarà valido in tutti i settori, fatta eccezione per le tribunette dietro i canestri (settori C,D, H e I, a disposizione del settore giovanile della Pallacanestro Trieste 2004 e della stampa) e per la tribuna A (la tribuna centrale di fronte alle panchine). Versando la quota di 100 Euro ogni tifoso avrà diritto di assistere senza costi ulteriori a tutte le partite del prossimo campionato di LegaDue: ciò significa che rispetto alla stagione appena conclusa si potrà accedere al costo della sottoscrizione anche alle tribune laterali (settori B e J) e alla gradinata (settori E,F, G), settori tutti che, vista l’eccezionalità dell’iniziativa e della situazione, non saranno numerati.
Per quanto riguarda i possessori di tribuna gold, o di altri settori numerati nel corso della scorsa stagione (settori B, J, E, F, G), il versamento fungerà da prelazione e anticipo: se si volesse confermare il proprio posto, o nel caso degli altri settori numerati spostarsi in tribuna numerata, sarà possibile farlo durante la campagna abbonamenti vera e propria: in tal caso andrà versata la differenza a saldo.
Su richiesta dell’Amministrazione Comunale, a cui vanno i ringraziamenti per l'appoggio incondizionato all'iniziativa, la Pallacanestro Trieste 2004 si impegna contestualmente a eliminare gli ingressi omaggio, fatto salvo ovviamente il rispetto delle norme che tutelano le categorie aventi diritto. In caso di mancato raggiungimento dell'obiettivo entro il 15 giugno, tutti i versamenti saranno interamente restituiti con la medesima modalità effettuate per il pagamento (al TicketPoint presentando la ricevuta o tramite bonifico).
Letto 696 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Maggio 2013 22:35
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli