Domenica, 08 Dicembre 2019 22:40

Allianz sconfitta nettamente a Roma, urgono rinforzi

Scritto da 
Vota questo articolo
(5 Voti)
Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Urgono rinforzi. E anche velocemente.

L'Allianz si arrende a Roma in una gara che l'ha vista sempre a rincorrere tranne le prime battute. Elmore ancora malissimo, tre punti a testa per Cavaliero e Strautins. Manca un leader, al limite anche due. In questo caso si è visto come avere Dyson e Jefferson in buona serata fa la differenza. La Pallacanestro Trieste messa così raccoglierà ben poco, sarà dura arrivare alla salvezza, la situazione è difficile ma si è ancora in tempo per raddrizzare la barca. Se ci sarà la possibilità di spendere bisognerà farlo quanto prima. Contro la Virtus non ha mai dato la sensazione di poterla vincere giocando solamente a sprazzi.

PRIMO QUARTO

Jefferson e due liberi di Alibegovic danno il 4-0 per Roma. Trieste dopo i tentativi con Jones, Elmore, Peric e due volte Justice, finalmente si sblocca e con Peric e Mitchell trova il pari. Tripla di Buford per il 7-4. I ragazzi di Dalmasson operano il sorpasso sull'11-12 con un 2+1 di Jones. Più tre ospite con una schiacciata di Michell: 13-16. Jones recupera palla e vola da solo a canestro: 13-18. Parziale di 7-0 per Roma: 20-18. Rullo mette dentro il 24-22, Trieste prova l'ultimo attacco del tempo ma i capitolini recuperano la sfera e Dyson da centrocampo infila la bomba del 27-22.

SECONDO QUARTO

Partenza a razzo per Roma con due triple di Alibegovic e di Dyson: 33-22. Cavaliero da tre: 37-27. Replicano subito Jefferson e Moore allo stesso modo: 43-27. Peric da tre e Justice firmano il 45-35 con cui si va all'intervallo lungo. I numeri dicono che la differenza tra le due squadre è da ricercare nelle triple: per Roma c'è un 7/15, per Trieste invece 2/9.

TERZO QUARTO

Justice apre la frazione con una bomba: 45-38. Trieste si fa sotto con Peric, Mitchell e Jones arrivando a -3: 47-44. Ma la Virtus si ripiglia e con due triple di Kyzlink vola a +11. Con Jefferson poi a +15: 61-46. Strautins e Da Ros, entrambi da tre, chiudono il quarto sul 65-54.


QUARTO QUARTO

Negli ultimi 10' l'Allianz è sempre distante. Kyzlink con una tripla dopo pochi secondi fa capire a Trieste di non provarci nemmeno. Dal 74-58 al 77-66. Fernandez sbaglia da tre e poco dopo sbaglierà anche Da Ros da due. E' la resa. La Virtus resta comodamente avanti e per Trieste è il momento di ricorrere al mercato.


Il tabellino.

ROMA          82
TRIESTE      72

(27-22; 18-13; 20-19; 17-18)

VIRTUS ROMA: Alibegovic 9, Buford 3, Jefferson 21, Kyzlink 15, Baldasso 6, Farley ne, Pini 4, Rullo 2, Dyson 19, Moore 3, Cusenza ne, Spinosa ne. All. Bucchi.
ALLIANZ TRIESTE: Jones 10, Cavaliero 3, Da Ros 9, Mitchell 14, Fernandez 6, Justice 12, Janelidze ne, Elmore, Cooke 2, Peric 13, Coronica ne, Stautins 3. All. Dalmasson.

Letto 140 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli