Giovedì, 15 Giugno 2017 23:00

Alma battuta anche in gara2, Virtus più vicina alla promozione

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Un pochino meglio rispetto a gara1, ma per vincere contro una forte Bologna non basta.

 

Virtus trascinata ancora una volta da Umeh (6/8 da tre) a cui risponde benissimo Green, in forse per un problema muscolare sino a poco prima della sfida. Per Javonte 30 punti frutto di uno strepitoso 10/12 da due e di un 2/5 da tre oltrechè di un 3/4 ai liberi per una valutazione complessiva di 35. dalle stelle alle stalle, zero punti per Parks in 28’ di gioco con soli tre tiri tentati. Un Parks che continua a soffrire quando gioca contro la Virtus. Bene Cavaliero con quattro bombe a bersaglio. Neanche 2’ in campo Bossi. Molto poco dagli altri. Per vincere al PalaDozza serviva un’ottima prestazione collettiva, ed invece anche stavolta l’Alma ha deluso.

La compagine di Dalmasson resiste per circa 17’, Baldasso mette dentro il 28-29, poi un parziale felsineo di 7-1 vale il 35-30. Dal 37-33 al 43-33 con cui va all’intervallo lungo.

Al rientro in campo parziale bolognese di 6-0 e gara indirizzata verso i padroni di casa. Un canestro dalla lunghissima distanza di Cavaliero (51-46) illude la Pallacanestro Trieste. Altro 6-0 locale per il 57-46. Tripla di Baldasso a -1’11” del terzo quarto. Replica prontamente Umeh con la stessa moneta. Si va all’ultimo riposo sul 66-52. Si intuisce che recuperare sarà molto difficile. Gentile con una bomba allo scadere dei 24” regala il 71-52 mettendo così il risultato in cassaforte seppur manchino da giocare ancora oltre 7’.

L’Alma cerca un ultimo sforzo portandosi sul 71-59 a 5’ dal termine. Ma Bologna controlla agevolmente chiudendo sull’82-69. Dopo due gare la serie vede ora la Virtus condurre per 2-0 con dunque ben tre match point. Un po’ come era capitato alla Pallacanestro Trieste in semifinale contro la Fortitudo. In quella circostanza la formazione di Boniciolli era stata brava a portarsi sul 2-2 sfruttando le due gare casalinghe. L’Alma si appella quindi al numero 24, quelle che sarebbero le vittorie consecutive in caso di doppio successo al PalaRubini. Così, tanto per non veder festeggiare le “V” nere a Valmaura.

Il tabellino.

VIRTUS BOLOGNA – ALMA TRIESTE   82-69

Alma Pallacanestro Trieste: Bossi, Cavaliero 17, Pecile, Prandin 2, Cittadini 2, Simioni, Green 30, Gobbato, Baldasso 5, Parks, Da Ros 13, Coronica.

All. Dalmasson

Virtus Segafredo Bologna: Spissu 12, Lawson 11, Umeh 26, Ndoja 2, Rosselli 11, Spizzichini 5, Bruttini 9, Michelori, Penna, Gentile 6, Oxilia.

All. Ramagli

 

Letto 331 volte Ultima modifica il Giovedì, 15 Giugno 2017 23:08
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli