Domenica, 17 Gennaio 2016 23:17

Alma da sogno: rimontone e vittoria contro la forte Dinamica

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Hristo Zahariev all'ultima apparizione casalinga con la maglia della Pallacanestro Trieste Hristo Zahariev all'ultima apparizione casalinga con la maglia della Pallacanestro Trieste

Piacevoli emozioni al PalaRubini per il popolo triestino.

Contro la Dinamica Mantova, una delle migliori compagini del girone, l'Alma ha vinto tirando fuori una grandissima prestazione per 35'. E sono stati proprio i 5' rimanenti che stavano per rovinare tutto. Dopo un'inizio brillante con fra l'altro due schiaccioni di Parks e due triple di Landi con il +10 sul 14-4, i virgiliani si sistemano meglio in difesa, da imbarazzante ad ermetica. L'Alma soffre il pressing avversario e Mantova trova il primo vantaggio sul 16-17 a 1'35” dalla fine della frazione. Bomba allo scadere dell'ex Gandini che sbatte sul ferro, s'innarca e poi ridiscende a bersaglio: 21-22 alla prima sirena.

Nei primi minuti del secondo quarto la compagine di Martelossi tiene un leggero vantaggio, due triple di Hurtt e in mezzo quella di Bossi. La Dinamica accelera e si porta dal 26-29 al 26-42. Un -16 per Trieste che sembra vicina alla resa. Idee confuse in attacco e difesa molle. Landi con due liberi interrompe la serie avversaria. Una bomba di Ndoja vale il 30-47. E' il massimo vantaggio ospite. L'ultimo canestro del tempo è di Pecile sulla sirena. Si va all'intervallo lungo sul 32-47. Quindici punti da recuperare a una squadra forte come quella mantovana a metà partita è un'impresa.

Ebbene al ritorno in campo accade l'incredibile. Trieste è scatenata e Mantova non segna più. I minuti passano, a bersaglio Pecile, Parks e Prandin con quest'ultimo che mette dentro sei punti di fila: 42-47 a 7'28” dalla fine della frazione. Poi la tripla di Hristo Zahariev, all'ultima partita casalinga (verrà sostituito da Nelson), che fa esplodere il palazzo: 45-47. Prandin a -5' insacca il pareggio. Ma l'Alma non si ferma. Prandin centra un'altra bomba: 50-47 e altro boato nell'impianto. Parks infila un libero su due. E nell'azione successiva lo stesso coloured ruba palla e vola da solo in contropiede, inevitabile lo schiaccione spettacolare per il 53-47. Un parzialone di 23-0 in 8'. A -3'03” Simms da sotto rompe il digiuno ospite. Poi Gergati e Amici riportano il match in parità. Tripla di Zahariev a -20”. Simms in chiusura porta i suoi a una sola lunghezza.

Ultimo quarto tutto da gustare. Si gioca punto a punto. Ndoja e Hurtt portano Mantova sul +4 ma Zahariev e una bomba di Bossi ridanno il vantaggio a Trieste: 65-64 a -4'51”. L'Alma rimarrà poi sempre avanti nel finale con il palazzo che è una bolgia. Alley-oop di Parks su assist di Bossi per il 71-66 che fa sobbalzare tutto il pubblico. A 41” dalla sirena il colpo del kappaò con due liberi messi dentro da Pecile. In chiusura una tripla di Bossi regala il +10 definitivo. Troppa grazia. Una gara vinta dal collettivo, non un vero migliore in campo ma tanti i protagonisti a seconda del momento. Una grande vittoria contro una grande squadra.  

Alma-Agenzia per il Lavoro Trieste - Dinamica Generale Mantova 76-66 (21-22, 32-47, 56-55)
Alma-Agenzia per il Lavoro Trieste: Jordan Parks 13 (5/10, 0/1), Stefano Bossi 12 (0/1, 4/6), Andrea Coronica 2 (1/2 da due), Andrea Pecile 10 (4/6 da due), Lorenzo Baldasso 2 (1/2, 0/3), Aristide Landi 11 (2/2, 1/2), Roberto Prandin 14 (2/5, 2/3), Vincenzo Pipitone 2 (1/2 da due), Matteo Canavesi, Hristo Zahariev 10 (1/5, 2/5) N.E.: Gianmarco Gobbato, Samuel Zidaric. All. Dalmasson
Tiri Liberi: 15/18 – Rimbalzi: 33 27+6 (Jordan Parks 7) – Assist: 16 (Andrea Pecile 6)
Dinamica Generale Mantova: Klaudio Ndoja 10 (1/3, 2/7), Riccardo Moraschini 8 (3/7 da due), Fabio Di Bella 6 (2/4, 0/2), Kenneth M. Simms 8 (4/8 da due), Justin Hurtt 12 (3/6, 2/4), Luca Gandini 3 (0/1, 1/2), Alessandro Amici 8 (4/5, 0/2), Lorenzo Gergati 11 (4/9, 1/2) N.E.: Davide Alviti, Carlo Fumagalli. All. Martelossi
Tiri Liberi: 6/8 – Rimbalzi: 33 24+9 (Kenneth M. Simms 8) – Assist: 11 (Fabio Di Bella, Lorenzo Gergati 3)
Spettatori: 3.010

Letto 510 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli