Lunedì, 29 Aprile 2019 01:00

Bagarre nella lotta per i play-off: Alma sospesa tra il quarto e il decimo posto

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)
Da Ros al tiro contro la Reyer Venezia Da Ros al tiro contro la Reyer Venezia

Dopo cinque vittorie consecutive l’Alma conosce la sconfitta, la prima dopo il famoso caso che ha colpito Luigi Scavone.

I ragazzi di Dalmasson, trascinati anche dall’affetto dei tifosi, sembravano nelle ultime settimane un’armata invincibile. A Brindisi però, sul parquet della quarta della classe, è arrivato lo stop al termine di una gara a lungo equilibrata. Un successo avrebbe spalancato forse le porte del quarto posto, un traguardo che ad inizio stagione sarebbe stato utopistico pensare. L’Alma ritorna quindi con i piedi per terra sapendo comunque che i play-off dovrà conquistarseli con il sudore. Per effetto della classifica corta che coinvolge molte squadre alla ricerca dei primi otto posti, magari cerando proprio di evitare l’ottavo che significherebbe affrontare subito ai play-off Milano con l’eventuale “bella” in terra lombarda. Ma quante percentuali ha la Pallacanestro Trieste di centrare i play-off? Nonostante manchino solo due gare e nonostante la posizione di classifica sia buona, è difficile rispondere. Ci sono ancora diversi scontri diretti che potrebbero stravolgere la graduatoria. Milano e Brindisi sembrano un po’ gli arbitri del destino di molti. Milano infatti giocherà contro Trento e contro Trieste. Brindisi contro lo stesso Trento e contro Avellino. A questo punto che i pugliesi hanno battuto i giuliani sarebbe da tifare per loro nelle ultime sfide del torneo. Trento dunque rischia di rimanere al palo cioè chiudere con 32 punti, gli stessi che ha al momento Trieste con però la compagine di capitan Coronica in vantaggio negli scontri diretti. Avellino battendo la Cenerentola Pistoia affiancherebbe pure lui Trieste ma anche qui l’Alma sarebbe in vantaggio. Varese sembra avere il compito più facile giocando contro la stessa Pistoia e a Bologna. Ecco che a questo punto scavalcherebbe l’Alma avendo anche il vantaggio degli scontri diretti. Cantù affronterà prima Torino e poi andrà a Sassari. Se fa due soli punti affiancherebbe l’Alma che però ha gli scontri diretti a proprio favore. Per ultimo abbiamo lasciato Sassari che è in grande forma e che proprio domenica prossima (diretta tv in chiaro su Rai Sport) scenderà all’Allianz Dome. Le due formazioni sono appaiate in classifica. All’andata vinsero i sardi per 102-97. E’ quindi logico che vincere con almeno sei punti di vantaggio darebbe la certezza di finire davanti alla medesima squadra del “Poz” anche in caso di sconfitta poi a Milano. Come si vede è un grande caos. L’Alma teoricamente potrebbe ancora arrivare quarta o addiritura uscire dai play-off. Vincendo contro Sassari ad ogni modo sarebbe dentro, perdendo entrambe le sfide rischierebbe appunto di non finire tra le prime otto.

Questa la classifica: Milano 42; Venezia, Cremona 38; Brindisi 34; Sassari, Trieste, Trento 32; Avellino, Cantù, Varese 30; Bologna, Brescia 28; Torino 16; Reggio Emilia, Pesaro 14; Pistoia 12.

Le partite che riguardano la zona play-off degli ulti due turni.

Trento-Milano; Trieste-Sassari; Cantù-Torino; Varese-Pistoia; Avellino-Brindisi.

Brindisi-Trento; Pistoia-Avellino; Bologna-Varese; Sassari-Cantù; Milano-Trieste.

Letto 193 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli