Domenica, 24 Dicembre 2017 00:00

Cinque minuti dalla mira sbilenca, poi l'Alma dilaga contro Piacenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Una fase di Alma-Piacenza Una fase di Alma-Piacenza

Trieste 24; Udine, Montegranaro, Bologna 18; Mantova, Ravenna 16; Jesi, Verona 14. Così la classifica dopo il turno prenatalizio,

una graduatoria bellissima per Trieste.

L’Alma regola come da pronostico Piacenza e con due giornate d’anticipo chiude matematicamente l’andata in testa, quindi campione d’inverno. Dopo la sconfitta di Verona, la prima in stagione, bisognava reagire prontamente.

Primi cinque minuti di gara imbarazzanti in attacco, i soli punti triestini sono i 5 di Bowers. Gli ospiti non sono da meglio con 6. Massimo vantaggio piacentino sul 5-8. Poi l’Alma si sveglia e infila cinque triple in sequenza: tre di Green, una per Da Ros e una per Cavaliero che sommate a quella iniziale di Bowers fanno sei nei primi 10', frazione che si chiude sul 20-11.

Dopo un paio di minuti del secondo quarto stratosferico alley-oop di Green su assist di Cavaliero per il 26-13. Dodici punti di Fernandez contribuiscono all'allungo locale con le bombe anche di Loschi, Cavaliero e Green, il tutto frutto di un giro palla veloce con servizio finale all'uomo libero. E coach Zanchi in panchina sempre più sconfortato ad ogni tiro pesante subìto. Si va al riposo lungo sul 49-25. Risultato dunque in cassaforte.

Terzo quarto equilibrato con in evidenza Alredge per gli ospiti, per Trieste una tripla di Loschi. Ultimo intervallo sul 72-44. Nell'ultimo quarto un po' meglio Trieste con le triple di Janelidze e Bowers. Nel finale gloria anche per Matteo Schina, per lui quasi 7' di gioco con 4 punti all'attivo. E uno scampolo di partita anche per il giovanissimo Matteo Babich. Ultimi secondi gioco con l'ormai classico "Torneremo in serie A" che risuona dagli spalti.

Alla fine, guardando le cifre, si vede il 13 su 26 nelle triple per Trieste contro il 2 su 18 avversario, un un dato importante che forse da solo spiega il divario tra le due contendenti oltre al 17 su 19 ai liberi contro il 6 su 8 ospite.
E ora via col derby, venerdi 29 dicembre in diretta tv con il Carnera in versione tutto esaurito.

Il tabellino.

TRIESTE – PIACENZA 92 – 60


Alma Pallacanestro Trieste: Coronica 2, Fernandez 14, Green 21, Babich, Schina 4, Janelidze 12, Prandin, Cavaliero 6, Da Ros 7, Bowers 18, Loschi 6, Cittadini 2. All. Dalmasson
Assigeco Piacenza: Guyton 4, Costa 2, Sanguinetti 11, Diouf, Fontecchio 2, Formenti 12, Infante 6, Seye ne, Livelli ne, Alredge 15, Oxilia 8, Reati ne. All. Zanchi

Parziali: 20-11; 49-25; 72-44
Arbitri: Dionisi, Longobucco e Marton

Letto 337 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli