Domenica, 25 Ottobre 2015 22:13

Dolce Emilia, la Pallacanestro Trieste strapazza anche Bologna

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una fase di Pallacanestro Trieste-Fortitudo Bologna Una fase di Pallacanestro Trieste-Fortitudo Bologna

Prima Imola, ora Bologna. Vita dura per le emiliane al PalaTrieste.

 

L'Andrea Costa era tornata a casa con le ossa rotte: -34. La Fortitudo di Boniciolli fa poco meglio: -28. La Pallacanestro Trieste non fa insomma sconti. Ma questa vittoria vale di più di quella della settimana precedente perché Bologna è sulla carta più forte di Imola, ed è stata costruita per puntare in alto.

Anche stavolta la compagine di Dalmasson ha messo intensità, velocità, grinta e tanto altro. Pubblico divertito e in delirio su triple e schiaccioni, soprattutto quelle devastanti di Parks.

Zahariev fa 9 punti nel primo quarto trascinando i suoi con Pecile a ruota con 7. Bologna si trova due sole volte in vantaggio, sullo 0-2 e sul 3-7. Si va al primo intervallo sul 23-19.

Ad inizio del secondo quarto tap-in al volo di Coronica ma Sorrentino replica con una bomba 25-22. Quattro punti consecutivi di Parks portano il punteggio sul 31-24. Poi ancora Parks in schiacciata e Bossi da tre regalano il 38-29. Trieste allunga con una tripla di Pecile (41-29). Candi allo scadere infila da lontano per il 43-34 con cui si va all'intervallo lungo.

Al rientro in campo i padroni di casa allungano imperiosamente e Bologna non c'è più. Subito Pecile da tre. Poi Bossi in contropiede. Esce Pipitone dopo il quarto fallo, al suo posto Canavesi che non ci pensa molto per tirare e insaccare da fuori. Coronica da sotto e Landi allo scadere dei 24” per il 59-42 con cui si va all'ultimo periodo. Un rassicurante +17. Il PalaTrieste è già in festa.

L'ultimo quarto è solo una formalità. Piazzato di Canavesi. Uno schiaccione di Parks in contropiede e due liberi di Prandin valgono il 69-47. Poi Bossi per Parks, un alley-oop che fa esplodere il palazzo. Lo stesso Parks da tre infila il definitivo 88-60. Nell'ultimo minuto c'è anche l'ingresso di Pietro Boniciolli, figlio del Matteo coach avversario.

La classifica della serie A2 Est: Treviso 8; Mantova, Imola, Brescia 6; Verona, Chieti, Ravenna, Roseto, Legnano, TRIESTE, Jesi, Treviglio 4; Bologna, Ferrara, Matera 2; Recanati 0.

Il tabellino della sfida.

PALLACANESTRO TRIESTE   88
ETERNEDILE BOLOGNA         60

(23-19, 43-34, 59-42)

Pallacanestro Trieste 2004: Parks 18, Bossi 5, Coronica 13, Boniciolli, Ferraro, Pecile 13, Baldasso 2, Landi 3, Prandin 10, Pipitone 4, Canavesi 9, Zahariev 11. All.Dalmasson

Eternedile Bologna: Rovatti, Quaglia 1, Radic 18, Candi 3, Lucchetta n.e., Iannilli 4, Campogrande 3, Sorrentino 7, Raucci 5, Carraretto 4, Flowers 9, Italiano 6. All.Boniciolli

Letto 523 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Ottobre 2015 11:57
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli