Venerdì, 29 Dicembre 2017 22:35

Fine d'anno amaro per l'Alma, il derby è friulano

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Green sottotono a Udine Green sottotono a Udine

Grande difesa di Udine, serataccia al tiro per Trieste. Solo cinque i punti per Green.

 

Il derby di fine anno, anche stavolta dopo quello della scorsa stagione, parla insomma friulano. Per l’Alma c’è così la seconda sconfitta stagionale. La Gsa vince di squadra con un roster lungo dimostrando grande maturità. Sarà dunque un osso duro per il prosieguo del campionato. Trieste ha patito qualche problema fisico con alcuni giocatori non al meglio (Bowers, Baldasso, Cittadini e Fernandez), è uscita comunque a testa alta da questa gara. Pellegrino in tap-in sblocca il risultato. Sul 4-2 due falli in pochi secondi per Green che lascia il parquet. Inizio equilibrato, poi parziale di 6-0 per Udine: 12-6. Nel frattempo due falli anche per Bowers e anche lui si accomoda in panchina. Quintetto tutto italiano e senza Fernandez per Trieste che reagisce. Tripla di Cavaliero per il 14-11. Prandin allo scadere infila il 17-17.

Baldasso apre il secondo quarto: 17-19. Pari di Ferrari e poi bomba di Pinton che segna anche il libero per il fallo subìto: 23-19. Dopo 2’ di gioco entra finalmente Fernandez. Loschi da tre riporta avanti l’Alma: 25-26. Quattro punti di Bowers tengono i ragazzi di Dalmasson avanti: 28-30. Due canestri di Veideman ridanno il vantaggio alla Gsa: 32-30. Bowers in lunetta fa uno su due 32-31. Negli ultimi due giri di lancetta Trieste spadella, Udine no. Il parziale friulano è di 10-0 e si va al riposo lungo sul 42-31. Coach Dalmassson va in spogliatoio contrariato.

Subito Green in campo nel terzo quarto ma non entra in partita. Baldasso da tre sigla il 42-34. Bowers mette dentro il -6: 44-38. Quarto fallo di Bowers che va in panchina. Benevelli da tre per il 53-42. Un doppio Cittadini e poi Dykes danno il 55-46 con cui si va all’ultimo riposo.

Le bombe di Loschi e di Fernandez riportano sotto Trieste: 58-54. Un antisportivo allo stesso Fernandez regala quattro punti a Veideman: 63-54. Loschi dalla distanza riporta l’Alma e -4: 63-59. Udine riesce a restare sempre avanti. Fernandez con un 2+1 firma il 70-66 a 56” dalla fine. Quinto fallo di Bowers a 35” dalla conslusione, Raspino fa 0/2, Trieste spera. Sbaglia però Fernandez, Cittadini lo imita nel tap-in e Dykes va in lunetta a -21”. Ne segna solo uno. Due liberi anche per Fernandez, questi vanno a segno: 71-68 ma ormai mancano solo 18”. Nel finale solo punti dalla linea della carità, Benevelli fa 2/2 a -11”, Green uno solo a -10”: 73-69. Il derby finisce così con il Carnera che esulta.

Dagli altri campi non giungono belle notizie, vincono infatti Bologna, Ravenna e Mantova mentre domani (sabato) scenderà in campo Montegranaro, prossima avversaria per l’Alma. In classifica Trieste 24 punti, Udine e Bologna a 20, a 18 Montegranaro, Mantova e Ravenna. Sale ancora Verona (16).

Il tabellino.

GSA UDINE          73
ALMA TRIESTE    69

17-17; 25-14; 13-15; 18-23
UDINE: Ferrari 2, Pinton 4, Mortellaro 9, Benevelli 9, Raspino 5, Veideman 12, Pellegrino 6, Dykes 17, Nobile, La Torre, Chiti ne, Diop 9.
TRIESTE: Cittadini 6, Green 5, cavaliero 3, Loschi 11, Da Ros 5, Fernandez 14, Baldasso 9, Janelidze, Bowers 11, Schinba ne, Babich ne, Prandin 5.
Tiri da 2: Udine 24/47, Trieste 19/37
Tiri da 3: Udine 2/9, Trieste 6/27
Tiri liberi: Udine 19/27, Trieste 13/17
Rimbalzi: Udine 45, Trieste 31

Letto 371 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Dicembre 2017 22:41
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli