Domenica, 13 Maggio 2018 20:41

Gara-1: inizio da incubo, ma nel finale l'Alma travolge Montegranaro

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Una fase di gara-1 Alma-Montegranaro Una fase di gara-1 Alma-Montegranaro

Prima della gara sorrisi generali e lunghi applausi per Jordan Parks presente sugli spalti.

Poi la sfida è’ cominciata come un incubo. Dopo qualche minuto il tabellone segnava 2-16 e poco dopo 5-19. A Montegranaro entrava tutto con un super Corbett. L’Alma ci metteva un po’ per reagire e chiudeva la prima frazione sotto di soli sette punti. Oro colato per come era iniziata. Poi a metà del secondo quarto il sorpasso triestino e nel finale addiritura l’Alma dilaga chiudendo a +31 superando quota 100. Tanta paura insomma per i ragazzi di Dalmasson, e con loro in tutto il pubblico, in questa gara-1 che dunque va archiviata con un successo. Trieste ha vinto grazie alle alte percentuali al tiro (65% da 2 punti e 60% da 3) e Montegranaro ha perso anche per le poche rotazioni a disposizioni.

Il film della partita inizia con, come detto, con la partenza a razzo degli ospiti, le bombe di Campogrande e Corbett per il 2-16. Poi triple triestine di Da Ros e di Green inframezzate da quella di Corbett. Due tiri pesanti di Cavaliero valgono il 16-25. Il quarto si chiude sul 20-27.

Il secondo quarto parte con super Bowers autore di cinque punti: 25-27. Corbett riporta i suoi a +6. Quattro punti di Green, due di Musisni e due di Bowers regalano il primo vantaggio interno: 35-33 a metà frazione. Bowers da tre: 38-34. L’Alma come al solito si carica di falli, ne hanno tre Fernandez, Prandin e Cittadini. Campogrande dalla distanza firma il 40-39. Trieste resta avanti e va all’intervallo lungo sul 50-45. Per come si erano mese le cose nei primi minuti è ottimo davvero.

Nel terzo quarto ci si aspetta l’allungo dell’Alma. Ma questo non arriva, il massimo vantaggio è il +7 sul 64-57. Nella frazione bombe di Cavaliero, Green, Amoroso (2), Bowers (2) e Gueye. Di veramente da segnalare un assist di Cavaliero per la schiacciata di Green. Le squadre vanno all’ultimo riposo sul 72-67.

L’ultimo quarto è un’apoteosi. Montegranaro segna soltanto sette punti. Trieste dilaga con le triple di Fernandez, di Green, di Mussini e due di Loschi. La seconda sfonda i 100 punti.

Ora bisogna azzerare tutto, martedi in gara-2 si riparte in parità. E Montegranaro, come dimostrato anche per lunghi tratti in questa sfida d’esordio, ha tutto per mettere in difficoltà l’Alma.

Il tabellino.

ALMA                           105
MONTEGRANARO       74

(20-27; 50-45; 72-67)
ALMA TRIESTE: Coronica, Fernandez 7, Green 29, Mussini 11, Schina, Deangeli, Prandin 7, Cavaliero 16, Da Ros 3, Bowers 24, Loschi 6, Cittadini 2. All. Dalmasson.
PODEROSA MONTEGRANARO: Rivali 1, Campogrande 13, Maspero 4, Treier 4, Zucca, Corbett 27, Amoroso 15, Nikolic, Powell 8, Altavilla, Gueye 4. All. Ceccarelli.
Note.
Tiri da 2: Trieste 26/40, Montegranaro 15/26.
Tiri da 3: Trieste 15/25, Montegranaro 9/25.
Tiri liberi: Trieste 8/9, Montegranaro 17/21.
Rimbalzi: Trieste 36, Montegranaro 17.
Spettatori 4486.

Letto 99 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna