Domenica, 27 Marzo 2011 20:42

Gran colpo Acegas, battuta Perugia

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Importantissima vittoria per l'Acegas Aps Trieste, che ha superato 89-77

la Liomatic Perugia. Gara molto equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre, in cui la situazione è rimasta incerta fino a quattro minuti dal termine, anche se i padroni di casa hanno mantenuto il vantaggio per gran parte dell'incontro.
Trieste non può schierare per problemi fisici Busca e Vidani, al loro posto ci sono M.Ruzzier e Coronica. Raspino apre l'incontro con una tripla, seguito poco dopo da Moruzzi che dalla lunga distanza firma il 6-2. Gli umbri rimontano e sorpassano sul 10-11, poi Magro segna due canestri in fila per il 14-11. La Liomatic con uno 0-5 torna a + 2 (14-16), subito raggiunta da Moruzzi. Nel finale del quarto Colli segna i due liberi del 18-16, quindi Baldi Rossi trova la schiacciata del 18-18 su cui si conclude la frazione.
Nel secondo quarto, dopo i primi due minuti in cui gli ospiti vanno avanti sul 20-21, l'Acegas trova un parziale di 12-3 (7 punti di Colli) e va a + 8 sul 32-24. Dopo il timeout richiesto dal coach perugino Paolini, la squadra in maglia rossa rientra sul -4 (32-28). Questa volta è coach Dalmasson a chiamare minuto di sospensione, e la pausa sortisce un break di 9-3 con protagonisti Contento, Benfatto e Raspino. Trieste raggiunge il + 10 sul 41-31, e con questo margine di vantaggio va negli spogliatoi per l'intervallo lungo.
All'inizio del terzo periodo Trieste mantiene 9 punti di vantaggio (47-38), poi Perugia può sfruttare due antisportivi fischiati a Moruzzi e Raspino ma lo fa solo parzialmente rientrando sul -5 (49-44). Dopo due liberi di Moruzzi, una tripla di Baldi Rossi e due punti di Chiatti consentono ai perugini di arrivare a - 2 (51-49). La reazione triestina è importante, e si concretizza in un 13-2 che scalda il pubblico del PalaTrieste e consente all'Acegas di chiudere il quarto con tredici lunghezze di margine (64-51).
La Liomatic apre bene l'ultimo quarto riavvicinandosi a -8 (64-56), ma i triestini rispondono ancora una volta bene con un contro break di 10-4 (5 punti di Moruzzi) che li riporta a + 14 (74-60). Dopo un timeout ospite però, Trieste subisce nove punti in poco più di un minuto consentendo agli avversari di rifarsi sotto a -5 (74-69). I padroni di casa dimostrano ancora una volta di essere in campo con lo spirito giusto e rispondono di nuovo prima tornando a + 11 (80-69) e poi, dopo i due liberi di Caroldi per l'80-71, andando a + 12 con una bomba di Bocchini (83-71). Dall'altra parte del campo anche Derraa trova il canestro da 3 (83-74) ma sul ribaltamento di fronte è ancora il capitano a colpire dall'angolo per l'86-74. Musso non ci sta e accorcia nuovamente (86-77), ma ormai non c'è più tempo per la rimonta e nel finale Ruzzier e Benfatto segnano i liberi che determinano il punteggio finale.
Soddisfatto Eugenio Dalmasson nel dopo partita: "Stasera abbiamo interpretato molto bene la partita dal punto di vista agonistico, difendendo sempre con lo spirito giusto e gestendo con lucidità i momenti difficili. Abbiamo lottato su tutti i palloni dimostrando una grande forza mentale, e queste sono le cose che un allenatore vorrebbe sempre vedere dalla propria squadra. Non dimentichiamo che avevamo di fronte una formazione di grande concretezza che non a caso occupa le prime posizioni della classifica. E' stata la prima settimana dopo molto tempo in cui abbiamo potuto lavorare in allenamento con la squadra pressochè al completo e questa continuità ha dato i suoi risultati sul campo. Questa vittoria ci dà un segnale in vista del finale di stagione, ci aspettano tre partite da giocare di cui due fuori casa e contro avversarie molto difficili. Riuscire ad ottenere un risultato positivo in una di queste due trasferte ci darebbe morale per affrontare con l'atteggiamento giusto la seconda e decisiva fase del campionato."
ACEGAS APS TRIESTE: Raspino 10, Bocchini 11, Maiocco 6, Colli 11, M.Ruzzier 5, Moruzzi 19, Coronica, Benfatto 15, Magro 8, Contento 4. All. Dalmasson
LIOMATIC PERUGIA: Chiatti 6, Musso 18, Caroldi 7, Pazzi 15, Baldi Rossi 11, Giovagnoli, Orlandi, Carenza 8, Bonamente 4, Derraa 8. All. Paolini

 

dal sito della Pallacanestro Trieste

Letto 694 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli