Domenica, 10 Gennaio 2021 19:04

Gran colpo dell'Allianz in casa della Fortitudo: ventello per Grazulis

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Grazulis, qui in difesa, autore di una grande prestazione a Bologna Grazulis, qui in difesa, autore di una grande prestazione a Bologna

Da spellarsi le mani. L’Allianz deve rinunciare a Fernandez per un infortunio alla caviglia nel riscaldamento,

va subito sotto di 14 punti (22-8), riceve poco da Doyle, pochissimo da Henry, ma poi trascinata soprattutto da Grazulis (4/6 da 2, 3/4 da 3, 3/4 ai liberi, 8 rimbalzi, 3 assist) ma anche da Upson, Alviti e Laquintana recupera e sorpassa fino ad allungare nel finale chiudendo a + 13. Un colpo a Bologna sponda Fortitudo era naturalmente nelle speranze dopo il doppio successo casalingo contro Treviso e Reggio Emilia nelle due gare di recupero, ma

visto il momento che stava attraversando la formazione felsinea dopo l’arrivo in panchina di coach Dalmonte era di difficile applicazione. Trieste fa insomma un partitone dopo aver regalato quasi tutto il primo quarto.

 

La partita.

 

Si parte con il botta e risposta Hunt-Da Ros. Bologna cerca di scappare con un buon Banks, in forse fino all’ultimo per un problema ad un piede, e con Fantinelli e Withers: 15-4 che poi diventa 22-8 con la seconda tripla di Withers e con Palumbo. L’Allianz reagisce nel finale di quarto e con qualche viaggio in lunetta chiude a – 9: 24-15.

 

Il secondo quarto si apre con la bomba di Cavaliero (24-18), che proprio oggi festeggia i suoi 37 anni. Banks risponde allo stesso modo (27-18). Upson e Alviti riportano sotto la compagine di Dalmasson: 27-24. Sul 31-26, Grazulis infila da oltre l’arco e subisce il fallo, sbaglia il libero ma Hunt tocca il pallone che poi entra dando così altri due punti ai biancorossi che impattano sul 31. L’Allianz resta aggrappata, Delia fa 0/2 ai liberi, entra Coronica per qualche minuto e Doyle insacca da tre: 39-39. Nei numeri di metà gara si notano i 10 rimbalzi offensivi per Trieste contro i 2 locali dall’altra parte. Entrambe le squadre tirano da tre con un 3/10.

 

Fantinelli e Hunt aprono il terzo quarto: 43-39. Cusin dà ai suoi il 47-43. Laquintana, una schiacciata di Delia e una tripla di Alviti valgono il sorpasso, il primo vantaggio ospite della contesa: 47-50. Doyle da oltre l’arco: 51-55. Ultimo intervallo sul 53-59.

 

Laquintana ad inizio quarto quarto regala il 55-63. Si sveglia Baldasso con due bombe consecutive, e Banks sigla il 63-63. Tutto da rifare dunque per l’Allianz che però difende bene e ha pazienza in attacco. Cinque punti di fila di Alviti e una tripla di Grazulis danno il 65-71 a – 3’33”. Segna Fantinelli ma ancora Grazulis dalla distanza è implacabile: 67-74 a – 2’54”. Trieste ormai ci crede. Il tempo passa. Schiacciata di Upson che subisce anche fallo, segna il libero aggiuntivo: 67-77 a – 1’49”. Vittoria ormai vicinissima. Bologna sbaglia, Laquintana (da tre) no: 67-80. E’ fatta. Finisce a + 13, un buon distacco magari anche nell’eventualità della differenza canestri negli scontri diretti. Non si sa mai.

 

 

Il tabellino.

 

FORTITUDO BOLOGNA    69

ALLIANZ TRIESTE            82

(24-15; 15-24; 14-20; 16-23)

FORTITUDO BOLOGNA: Saunders, Withers, Hunt, Baldasso 12, Banks 15, Pavani ne, Cusin 2, Fantinelli 8, Palumbo 6, Totè 4, Sabatini ne. All. Dalmonte.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Henry 2, Grazulis 20, Doyle 8, Laquintana 13, Upson 12, Cavaliero 7, Alviti 11, Da Ros 4, Arnaldo ne, Fernandez ne, Delia 5, Coronica. All. Dalmasson.

Note.

Tiri da 2: Bologna 22/34, Trieste 22/36

Tiuri da 3: Bologna 5/23, Trieste 9/21

Tiri liberi: Bologna 10/13, Trieste 11/16

Rimbalzi: Bologna 32, Trieste 36

Letto 46 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli