Domenica, 03 Febbraio 2019 20:54

Grande Alma a Brescia, si torna a guardare in alto

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)
Chris Wright, 27 punti per lui a Brescia Chris Wright, 27 punti per lui a Brescia

Gran colpo dell’Alma che batte Brescia anche al ritorno, stavolta in terra lombarda.

La salvezza è ormai quasi certa, questo per chi crede ancora che il roster messo su dalla Pallacanestro Trieste valga le posizioni di coda. Per chi invece è ottimista, o forse realista, un’accesso ai play-off non è così impossibile da agguantarlo. Le avversarie potrebbero squadre come Sassari e Varese e domenica prossima capita proprio a puntino lo scontro con la stessa Varese. A Brescia l’Alma ha comandato sin dalle prime battute, ha allungato e ha controllato. La grande prova di Wright (27 punti) e le triple del duo Sanders-Fernandez hanno steso la formazione di Diana.

 

A livello di curiosità un’occhiata a due ex “triestini” che da poco hanno abbandonato la squadra. Walker a Brindisi continua a fare bene, stavolta i pugliesi hanno vinto a Sassari, per lui in 17’ ci sono 20 punti frutto di 2/2 da due, 4/5 da tre e 4/4 ai liberi. Segno che la dirigenza dell’Alma ci aveva visto giusto sulle sue doti tecniche. Male invece Silins con Avellino, sconfitta a Bologna con 30’ di parquet e zero punti all’attivo.   

La cronaca.


PRIMO QUARTO
Si parte con il canestro di Knox. Impatta Abass con una schiacciata. Sul 7-7 arrivano due triple di Sanders: 7-13. Beverly infila il 9-13. L’Alma allunga, con le bombe di Wright e Sanders tocca il +15: 10-25. Tripla di Fernandez e due liberi in chiusura di Strautins per il 15-32 con cui si va al primo riposo.

SECONDO QUARTO
Dal 20-35 al 28-37, Brescia dunque si riavvicina. Fernandez colpisce da oltre l’arco: 28-40. Trieste accelera, la tripla di Sanders vale il 32-49 e poi 34-52. L’Alma controlla e va all’intervallo lungo sul +15: 37-52. la differenza la fanno le triple: Brescia registra un desolante 1/7, Trieste invece un ottimo 9/18.  A contribuire con i tiri pesanti ci pensano Sanders (4/6), Wright (2/5), Fernandez (2/2) e Cavaliero (1/2). Alla festa manca Dragic che su tre tentativi non ne azzecca neanche uno.

TERZO QUARTO
Cunningham e Strautins da tre in apertura di frazione: 42-59. Due tiri dalla lunetta di Strautins e uno di Dragic (a seguito di un tecnico a Moss) per il 45-64. L’Alma continua a controllare i lombardi e con Fernandez piazza la bomba del 47-69. Si va all’ultimo riposo sul 53-71. Risultato quasi in cassaforte.

QUARTO QUARTO 
Strautins con due liberi e Fernandez con una tripla danno il 54-76. Poi si sveglia Abass con cinque punti consecutivi e un canestro di Cunningham: 61-76. A segno Sacchetti e Wright: 63-78. Ancora Abass a bersaglio: 70-78.

Il tabellino

BRESCIA   77
TRIESTE    85

(15-32; 37-52; 53-71)
GERMANI BRESCIA: Hamilton, Abass 18, Vitali 2, Cunningham 19, Beverly 11, Moss 13, Zerini2, Caroli ne, Laquintana 4, Dalcò ne, Sacchetti 8. All. Diana.
ALMA TRIESTE: Wright 27, Da Ros 1, Sanders 17, Knox 4, Dragic 7, Mosley 2, Cavaliero 3, Strautins 12, Schina ne, Fernandez 12, Coronica, Cittadini ne. All. Dalmasson.

Note.
Tiri da 2: Brescia 21/42, Trieste 15/37.
Tiri da 3: Brescia 4/16, Trieste 13/32.
Tiri liberi: Brescia 23/33, Trieste 16 21
Rimbalzi: Brescia 61, Trieste 69.

Letto 169 volte Ultima modifica il Lunedì, 04 Febbraio 2019 12:02
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi commenti agli articoli