Lunedì, 13 Gennaio 2020 12:25

Il ruggito del Leone, Allianz battuta da Venezia: "Il pessimo show degli uomini in grigio"

Scritto da 
Vota questo articolo
(5 Voti)
Vittorio Leone, dal 1966 spettatore e tifoso della Pallacanestro Trieste Vittorio Leone, dal 1966 spettatore e tifoso della Pallacanestro Trieste

Contro la Reyer ho visto due partite distinte: una prima di... E una dopo di...


E il prima e dopo non riguarda solo il fattaccio di Jones con Vidmar. 
Ho visto una squadra, la nostra, che pronti via aveva voglia, dinamismo, velocità e qualità. Il trio Peric Fernandez e Jones che girava a mille e Mitchell all'altezza pure lui. 
Poi succede che qualcuno vestito di grigio che evidentemente sapeva chi doveva vincere questa partita inizia lo show. 
Uno sfondamento di Tonut su Cavaliero fischiato alla difesa (Daniele era fermo forse non entrambi i piedi per terra, ma fermo) mentre poco dopo ne viene fischiato uno (sfondamento) di Fernandez su Stone in pieno movimento. E tutta la partita si è riempita di valutazioni diverse degli stessi falli. Mazzola mani addosso e spinte a Peric e non solo a lui finisce con 1 fallo a carico (fatto allo scadere del match). 
Quindi nervosismo, che prende un po' tutti e che fa perdere il pallino del gioco. Ricordo che dal 27 a 17 per noi siamo arrivati al 29 a 30 quando è successo il fattaccio. Per cui avevamo già preso un parziale di 14 a 3 che poi è stato di 23 a 4 alla fine del secondo quarto. Vero è che dopo l'espulsione noi abbiamo realizzato 1 tiro libero in circa 6 minuti. 
Per la gioia degli uomini in grigio. 
Ergo fragilità mentale di sicuro ma visto e rivisto il contatto tra Jones e Vidmar e da come è scaturito (fallo netto dello sloveno) l'espulsione per me è stata eccessiva e ci ha tolto, lasciatemelo dire, il nostro miglior terminale offensivo (aveva già 8 punti a referto, poteva in proiezione guardare al ventello). 
Resta il fatto che il nostro "secondo quintetto" ha deluso profondamente, dopo il fatto di Jones avevamo sul parquet Elmore, Strautins, Da Ros, Washington e Cooke e siamo andati a picco. 
Fernandez 1 su 9 con 0 su 4 da tre punti è una sentenza (in negativo) anche se a me è comunque piaciuto in regia (ben 30 minuti per lui). 
Cavaliero (1 su 4 da tre) tira poco e non sceglie buoni tiri, inoltre il lay up non è più cosa sua. 
Bene i lunghi con Peric su tutti con ottime percentuali, 33 minuti e 9 rebounds di cui 4 in attacco. Buone anche le percentuali di Mitchell (rivedibile ai personali) e di Washington (anche se ottenute a partita incanalata). Cmq ritengo ci potrà dare il contributo/salvezza che aspettiamo. Siparietto su Deron: dopo la prima bomba mostra i denti con un sorriso ghignante a De Raffaele e con la mano tesa che è una via di mezzo tra il segno "tripla" e un "ditino"..... 
Adesso sotto con Varese che come noi ha subito qualche torto arbitrale. Chi delle due avrà maggiore protezione domenica
Concludo dicendo che da qualsiasi prospettiva io guardi la nostra squadra, non la vedo fare 2 punti in meno di Pistoia nel girone di ritorno (fondamentale vincere la differenza canestri nello scontro diretto del 8 marzo, all'andata abbiamo perso 76-72).
Buona settimana a tutti.

VITTORIO LEONE

 

Letto 128 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli