Sabato, 24 Settembre 2022 21:36

Il Ruggito del Leone, l'incompiuta Pallacanestro Trieste battuta da Treviso: "Preoccupante black-out nel finale. Poco gioco sotto canestro"

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Vittorio Leone Vittorio Leone

Ultima amichevole pre-campionato e dopo due gare con la Reyer ecco la seconda partita con la Nutribullet Treviso.

 

Certo non c'è stata molta fantasia nello scegliere le avversarie. Comunque il match con Treviso si è concluso nel peggiore dei modi, siamo incappati in una sconfitta (78 a 83) dopo che eravamo padroni della contesa (fino a +13 nell'ultimo quarto). Ma è bastata una Treviso più precisa e più rabbiosa in difesa per fare sciogliere la Pallacanestro Trieste come neve al sole. Un black out negli ultimi 3 minuti assai preoccupante. Poche idee, sempre scarichi sugli esterni (spesso complicati e cervellotici), scarso uso del pick and roll, poco gioco dentro e sotto canestro, penetrazioni difficili.

Coach Legovich ha ruotato tanto, con Bossi, Campogrande, Deangeli, Vildera e Marcius nel secondo quarto abbiamo tenuto a secco Treviso per 5 interi minuti però non abbiamo sfruttato l'ottimo momento difensivo. Nel secondo tempo ottimi giochi tra Pacher, Deangeli e Spencer con Gaines mortifero ci hanno fatto prendere il largo, ma poi con Gaines troppo tempo fermo in panca e una perdita di lucidità nei giochi di attacco ci hanno bruciato 9 punti di margine in 3 minuti. 14 palle perse di Trieste contro solo 6 di Treviso hanno fatto la differenza, abbiamo messo dentro gli stessi tiri a canestro ma la miglior percentuale nelle triple e nei liberi hanno dato la vittoria a Treviso. Dei singoli: Pacher e Gaines buoni ma con troppe palle perse (7 in due), Davis volenteroso ma farraginoso e impreciso, Deangeli la lieta sorpresa (con uno splendido 5 su 6) ma due perse sanguinose in momenti topici, Campogrande sempre a sparare a salve e potrà essere un problema se dovesse continuare così e Spencer preciso e valido a rimbalzo (9 carambole) ma spaesato nel gioco. Vildera fa il suo, giocatore utile e di sostanza. Treviso ha trovato nel solito Sokolovski un giocatore utilissimo e preciso al tiro, e un buon contributo dalla nostra vecchia conoscenza Derek Cookie che ho visto migliorato rispetto ai tempi triestini. I play Iroegbu e Zanelli hanno giostrato veloci e ficcanti mettendoci sempre in difficoltà.

In conclusione Trieste sembra un incompiuta, nei ruoli e nel gioco (va detto che mancavano Bartley e Lever) e domenica lo capiremo meglio. Sperando di aver capito male oggi. A domenica e buon campionato a tutti.

 

VITTORIO LEONE

 

Il tabellino.

 

TREVISO - TRIESTE   83 - 78

Nutribullet Treviso Basket: Iroegbu 16, Sarto, Torresani 2, Zanelli 10, Jurkatamm 5, Vettori ne, Sorokas 6, Faggian, Cooke 10, Jantunen 12, Sokolowski 19, Simioni 3. All. Nicola

Pallacanestro Trieste: Gaines 17, Pacher 14, Bossi 4, Davis 4, Spencer 17, Deangeli 11, Marcius, Antonio, Campogrande 5, Vildera 6. All. Legovich

Parziali: 27-25; 38-39; 55-63

Arbitri: Bartoli Enrico di Trieste (TS), Wassermann di Trieste (TS) e Roiaz di Muggia (TS)

 

Letto 189 volte Ultima modifica il Sabato, 24 Settembre 2022 21:47
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimi commenti agli articoli