Domenica, 24 Febbraio 2013 20:21

L'Acegas fa soffrire la capolista ma Pistoia vince di 6 punti In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un'Acegas Aps Trieste stoica (fuori per infortunio il giovane Doz e i lunghi Fall e Gandini,
tagliati da tempo gli americani Thomas e Brown) fa la sua bella figura al cospetto della capolista Pistoia. Difesa aggressiva - soprattutto sugli scarichi - e così Trieste costruisce il suo vantaggio nel corso del primo quarto (massimo vantaggio pari a un 21-11, frutto di un parziale di 10-0 che manda in difficoltà Pistoia). Contro-break toscano di 5-0 e a 45 secondi dalla prima pausa si è sul 21-16. Poi la bomba di Carra chiude il primo atto sul 24-16. Nel secondo round i padroni di casa puntano su un quintetto veloce e aggressivo (quattro piccoli) al cospetto di due lunghi "lunghi" come Galanda e Bova. E al 5' i biancorossi conducono per 40-35, poi i centimetri pistoiesi fanno la differenza al pari delle triple (3 su 5 per Pistoia e 1 su 5 per Trieste) e producono un 10-2, che vale il primo vantaggio ospite (45-42) all'intervallo lungo. La squadra di Moretti fa valere la sua maggior qualità per controllare il terzo "set" davanti ad un avversario in ogni caso mai domo (parziale di 22-17 per la capolista e punteggio totale di 67-59). La rincorsa dei biancorossi di casa, che fanno molta pressione, si arena sull'82-85 a poco più di due minuti dalla fine, poi Pistoia dà il colpo di coda e vola sul +7, trovando il trampolino di lancio nella sua fuga in una bomba di Rullo. Trieste non demorde, accorcia - facendo il massimo possibile - ed esce a testa alta (88-94).
Il tabellino.
ACEGAS APS PALLACANESTRO TRIESTE 88
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA BASKET 2000   94
(24-16, 42-45, 59-67, 88-94)

ACEGAS APS PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica 10, Tonut n.e., Ondo Mengue 6, Mastrangelo 4, Ruzzier 4, Filloy 12, Cantarello n.e., Carra 27, Mescheriakov 16, Fossati n.e., Urbani 9. Coach Dalmasson
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA BASKET 2000: Grillini n.e., Meini 3, Toppo 16, Borra 12, Galanda 9, Chetoni n.e., Cortese 14, Saccaggi 13, Rullo 13, Graves 14. Coach Moretti
ARBITRI: Ranaudo di Milano, Gagliardi di Anagni (Frosinone) e Boninsegna di Paderno Dugnano (Milano).
Letto 509 volte Ultima modifica il Domenica, 24 Febbraio 2013 20:26
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli