Domenica, 09 Febbraio 2020 21:42

L'Allianz si fa rimontare 15 punti negli ultimi 8', Brescia incredula vince allo scadere

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)
Abass in palleggio nella gara d'andata a Trieste Abass in palleggio nella gara d'andata a Trieste

Chi di rimonta ferisce di rimonta perisce. Già, perché dopo la vittoria di sette giorni prima contro Sassari

dopo appunto una bella rimonta finale, stavolta accade l’esatto contrario con l’Allianz che getta via una partita praticamente vinta. Un più 15 a -8’20” dalla fine sembrava un vantaggio rassicurante. Due punti praticamente in cassaforte. Ed invece un incredibile finale dona il successo ai padroni di casa con Hickman che sul 74-74 perde il pallone a pochi secondi dalla fine, dall’altra parte vola Abass e chiude i conti con una schiacciata ritornando lo stesso 76-74 rimediato all’andata. E siccome le disgrazie non vengono mai da sole, Pistoia batte Reggio Emilia e stacca l’Allianz di due punti. La classifica per le ultime posizioni recita così: Reggio Emilia, Cantù 18; Treviso 16; Roma, Pistoia 14; Trieste 12; Pesaro 2.

Ora quasi un mese di sosta, si riprenderà con Allianz-Pistoia di sabato 7 marzo alle ore 20. Neanche dire che quella gara non si dovrà sbagliare e possibilmente vincerla di almeno 5 punti ribaltando così la differenza canestri negli scontri diretti.
Trieste stavolta tiene fuori Peric causa influenza, tra i dodici quindi sia Cooke che Justice.

Primo quarto punto a punto dopo la tripla iniziale di Justice. Ospiti avanti sul 6-9 e sull’11-14. Si va al primo intervallo sul 16-17. Nel secondo quarto due triple di Cavaliero tengono l’Allianz avanti e riposo lungo sul 34-37. Nel terzo quarto Trieste scappa via grazie ad un parziale nei primi 4’ dove Brescia non trova la via del canestro, bombe di Jones e Justice: 37-51. L’Allianz con la tripla di Fernandez va a +15: 43-58. Squadre all’ultimo intervallo sul 48-62. I tiri da oltre l’arco di Cavaliero e Moss valgono il 52-65. Washington infila il 52-67 a 8’20”. Come detto sembrava fatta. Bastava gestire bene il finale trovando qualche canestro di tanto in tanto. Ed invece l’Allianz subisce la rimontona lombarda. Anche se in realtà a quattro minuti dalla conclusione era avanti di dieci lunghezze sul 60-70. Due triple di Abass danno il 66-70. Trieste comincia ad avere paura. Mitchell firma il +6: 66-72. Abass ancora da tre: 69-72. Tecnico a Dalmasson per aver un piede in campo: Abass ttrasforma il libero del 70-72. Cain trova la parità: 72-72 a un minuto dal termine. Hickman mette dentro il 72-74 a 44” dalla sirena. Brescia chiama time out. Due liberi di Cain ridanno la parità: 74-74 a 23” dalla fine. Hickman perde palla e Abass schiaccia il 76-74. Ultimi 2”, palla a Fernandez che ci riprova da tre ma stavolta non entra. Trieste perde.

Il tabellino.

BRESCIA      76
TRIESTE      74

(16-17; 18-20; 14-25; 28-12)
BRESCIA: Laquintana 8, Abass 20, Zerini ne, Lansdowne 12, Sacchetti 6, Cain 18, Guariglia ne, Veronesi, Vitali, Moss 6, Warner, Horton 6. All. Esposito.
TRIESTE: Cervi 2, Cavaliero 9, Cooke 4, Hickman 11, Washington 4, Da Ros 4, Justice 14, Janelidze ne, Jones 14, Fernandez 7, Mitchell 5, Coronica. All. Dalmasson.
Note.
Tiri da 2: Brescia 17/38, Trieste 19/37.
Tiri da 3: Brescia 9/26, Trieste 8/19.
Tiri liberi: Brescia 15/20, Trieste 12/18.
Rimbnalzi: Brescia 39, Trieste 38.

 

Letto 97 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli