Domenica, 09 Ottobre 2016 21:12

L'Alma cede alla distanza anche a Roseto

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Foto dal sito della Pallacanestro Trieste Foto dal sito della Pallacanestro Trieste

Ancora una volta l’Alma crolla nel finale.

Lo aveva fatto all’esordio contro Treviso, lo ha fatto a Roseto degli Abruzzi nella seconda giornata di campionato. Pesa insomma la condizione fisica non ottimale di alcuni giocatori dovuta a degli acciacchi. E Pecile non era neanche partito per la trasferta. Trieste avantiidi misura nel primo quarto, Bossi mette la tripla allo scadere del secondo tempo dando il +8 ai suoi. Nel terzo tempo Roseto opera il sorpasso ma l’Alma è sempre in partita. A meno di 4’ dalla fine sul 75-72 i locali prendono il largo con due bombe di fila. Trieste non ha più la forza per reagire.

ROSETO SHARKS – ALMA TRIESTE  87 – 75 (23-22, 44-52, 68-64)

ROSETO SHARKS: Smith 32 (8/14, 5/8 da tre, 1/1 tl), Fultz 8 (1/3, 2/4), Radonijc 10 (2/2, 2/4 da tre), Fattori 6 (3/5), Mariani 3 (1/1, 1/1 tl), Mei 18 (3/4, 4/5 da tre), Casagrande 2 (2/2 tl), Amoroso 2 (2/2 tl), Paci 6 (3/4). N.E. Cantarini, D’Emilio, Fasciocco. All. Di Paolantonio. Ass. Francani, Quaglia.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Parks 13 (5/10, 3/5 tl), Bossi 14 (4/8, 2/8 da tre), Coronica, Green 18 (6/11, 6/7 tl), Baldasso 14 (1/1, 4/5 da tre), Simioni, Prandin 4 (2/3), Pipitone, Da Ros 12 (2/5, 1/3 da tre, 5/5 tl). N.E. Ferraro, E. Gobbato. All. Dalmasson. Ass. Praticò, Legovich.

Letto 299 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli