Martedì, 23 Maggio 2017 00:14

L'Alma continua a sognare, Tortona ko anche in gara4: e ora Bologna in semifinale

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Javonte Green in borghese durante l'inno di Mameli. La speranza è di rivederlo in campo per le semifinali Javonte Green in borghese durante l'inno di Mameli. La speranza è di rivederlo in campo per le semifinali

 

Continua il sogno dell’Alma. Davanti a oltre 5000 spettatori i ragazzi di Dalmasson vincono anche gara4 contro Tortona

 

e accedono così in semifinale dove se la vedrà con la Fortitudo Bologna che ha eliminato Treviso. E con l’eventuale “bella” in casa. Una cosa forse impensabile alla vigilia della stagione. Senza Grenn la Pallacanestro Trieste soffre nei primi minuti (7-14 per gli ospiti). Poi le bombe di Cavaliero e Bossi contribuiscono al 16-19 con cui si va al primo riposo.

L’Alma ad inizio del secondo quarto trova l’apporto di Coronica con due canestri di fila, con un parziale di 9-0 si porta sul 27-24. La frazione si chiude sul 32-30 per i padroni di casa.

Ad inizio del terzo quarto Garri infila la tripla del 37-35. Risponde allo stesso modo dalla parte opposta Da Ros per il 40-35. Cavaliero dalla lunga firma il 45-39 a -4’34”. Per tre minuti esatti l’Alma non segna, dall’altra parte uno scatenato Cosey segna undici punti consecutivi inframezzati da due liberi di Cavaliero e un canestro di Da Ros. Ultimo intervallo sul 49-50.

Ricci apre l’ultimo quarto per il 49-52. Trieste a questo punto accelera, grandi protagonisti Cavaliero e Parks per un parziale di 11-0 che porta il punteggio sul 60-52 a -6’10” dal termine. Mini parziale ospite di 4-0 per il 60-56. Ma qui l’Alma scappa con due bombe di Baldasso e una di Cavaliero: 69-58 a -2’45” dalla sirena. Nel finale Tortona spara a salve dalla lunga e Trieste controlla chiudendo sul 74-60 concedendo negli ultimi 10’ appena dieci punti agli ospiti.Arriva così la diciannovesima vittoria di fila in casa.

E ora dunque si riaprte da 0-0 nella semifinale contro la Kontatto Bologna di quel Matteo Boniciolli che, durante la conferenza stampa di fine gara4 contro Treviso, ha ricordato di come sia stato lui a scegliere per Trieste coach Dalmasson sette anni fa. Nella stessa intervista in sala stampa ha anche fatto notare di come la sua squadra sia stata penalizzata dagli arbitri soprattutto nella disparità di concessione dei tiri liberi, nettamente a favore dei trevigiani mettendo pertanto in guardia i prossimi arbitri sul come fischiare. Trieste è insomma avvisata. Nella formazione felsinea, va ricordato, c’è in campo anche il triestino Ruzzier. Appuntamento lunedi e mercoledi all’Alma Arena, sabato ed eventualmente lunedi a Bologna, e poi eventualmente il giovedi seguente ancora a Valmaura.

Il tabellino.

ALMA        -     TORTONA      74-60

16-19; 32-30; 49-50

ALMA TRIESTE: Simioni, Cavaliero 21, Bossi 3, Prandin 2, Baldasso 7, Parks 16, Cittadini 5, Coronica 4, Da Ros 16, Pecile, Gobbato ne, Ferraro ne. All. Dalmasson.

ORSI TORTONA: Greene 13, Apuzzo ne, Garri 15, F. Ricci ne, G. Ricci 10, Mascherpa 1, Conti, Taverna ne, Sanna 2, Alviti 2, Cosey 17. All. Cavina.

















Letto 414 volte Ultima modifica il Martedì, 23 Maggio 2017 00:33
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli