Domenica, 28 Aprile 2013 19:59

LegaDue, l'Acegas abbatte la capolista

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'AcegasAps Trieste saluta il suo pubblico (in occasione dell'ultima stagionale in casa)
con la seconda vittoria consecutiva - di prestigio - del girone di ritorno. Dopo il successo sulla Tezenis Verona di giovedì scorso, la compagine giuliana ha fatto fuori Casale Monferrato. Un avversario affrontato per la quarta volta in questa annata, due in campionato e due in Coppa Italia, ed entrambe le tappe triestine l'hanno spuntata i biancorossi di Eugenio Dalmasson (caduti invece in terra piemontese). I locali partono bene e piazzano un 8-3 grazie alle soluzioni di Diviach e Gandini. La Novipiù mantiene il passo con le due bombe di Martinoni che permettono di rimanere in scia fino al sorpasso suggellato dalla tripla di Ferrero che porta Casale sul 12-18 a metà primo quarto. L’allungo rossoblù non spaventa i giuliani, che con un break di 6-0 riportano il confronto in perfetta parità, 18-18. Trieste mette la freccia e controsorpassa a 3’ dalla prima sirena, con Gandini che dalla lunetta firma il 24-21. Pierich tiene la Junior a -1, fino alla parità firmata da Antonelli, 26-26, su cui si chiude il primo quarto. Antonelli e Martinoni inaugurano il secondo quarto, la risposta dei padroni di casa sta nella tripla di Filloy, che garantisce il 30-30 dopo 7’ di gioco. L’italo-argentino è in forma, e sigla il nuovo vantaggio triestino (34-32), prima della nuova risposta di un frizzante Antonelli. Filloy guida il tentativo di allungo di Trieste, che si porta sul +4 (38-34) a 3’ dall’intervallo. Tonut in schiacciata allarga il gap di altre due lunghezze, poi Filloy approfitta del momentaneo blackout Junior per rifinire con una bomba dall’arco il 45-34 su cui si chiude la prima metà del confronto. Appena tornata dagli spogliatoi, Trieste preme fortissimo sull’acceleratore: Martinoni e Ferrero cercano di arginare, ma la verve offensiva dei biancorossi è notevole, Tonut sigla il +14 (51-37), la Junior risponde ma la tripla dall’angolo di Carra fa volare i padroni di casa. La Novipiù cerca in ogni caso di tenere il passo, e Malaventura chiude il terzo quarto assicurando il -11 di partenza, sul 60-49. L’ultima fetta di gara si apre con il tentativo di rimonta rossoblù: la Junior si porta fino a -6 (60-54), Filloy riporta i suoi a distanza di sicurezza grazie all’ennesima tripla che vale il 63-54 a poco più di 5’ dalla fine. Martinoni risponde da tre, ma ancora una volta Filloy è implacabile dall’arco, e permette a Trieste di entrare negli ultimi minuti di gara su un confortante 66-57. La Junior vuole rimanere in partita a tutti i costi: Ware si sblocca dai 6,75, Green inventa una preziosissima giocata da 2+1 e riporta Casale sul 66-63. E’ una vera e propria partita a scacchi, e Trieste fa la prima mossa, con Filloy che ancora una volta accende la luce portando i giuliani sul 68-63 a 4’ dalla fine. Green e Ware non trovano lucidità a canestro, Trieste ne approfitta e piazza l’allungo decisivo, ancora una volta guidato da un implacabile Filloy che sigla il canestro del 72-63. Malaventura e Ware tentano la tripla della speranza, ma la mira è imprecisa, Trieste vince 72-63.
Il tabellino.
ACEGASAPS TRIESTE – NOVIPIU’ CASALE 72-63
(26-26, 45-34, 60-49)
ACEGASAPS TRIESTE: Tonut 4, Filloy 29, Mescheriakov 6, Carra 9, Gandini 16, Fatigati, Bruno Ondo, Mastrangelo, Ruzzier, Diviach 8. Coach: Dalmasson
NOVIPIU’ CASALE: Malaventura 5, Green 17, Antonelli 7, Butkevicius 2, Pierich 2, Giovara, Monaldi 1, Martinoni 17, Ferrero 7, Ware 5. Coach: Griccioli
ARBITRI: Ciaglia di Caserta, Gagliardi di Anagni (Frosinone) e Cappello di Porto Empedocle (Agrigento).
Letto 645 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli