Venerdì, 02 Settembre 2022 20:37

Memorial Pajetta, ventello di Trieste a Udine

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Buona la prova di Stefano Bossi contro Udine, qui durante la gara Buona la prova di Stefano Bossi contro Udine, qui durante la gara

Ad un mese dall’inizio del campionato la Pallacanestro Trieste prova a saggiare quanto costruito sin qui in preparazione.

Test per capire anche la bontà della costruzione della squadra anche se in realtà in questa circostanza è assente Lever per una febbre improvvisa e l’ancora non arrivato play Davis. Tutta da valutare poi la condizione fisica generale che ovviamente non potrà essere ora al top, l’importante è che lo sia quando conterà per i due punti.

Il risultato in questa fase conta fino ad un certo punto anche se però in questa occasione, essendo un derby molto sentito, vale un po’ di più, soprattutto per la tifoseria. Alla sirena finale è netta vittoria per Trieste anche se per metà gara Udine ha condotto e i giuliani hanno allungato nel secondo tempo.

Al Carnera ci si aspettava forse un po’ più di pubblico, palazzo pieno per circa un terzo. Una quarantina gli ultras friulani, quelli alabardati (una sessantina)  arrivano in leggero ritardo entrando in palazzo dopo 3’ dall’inizio della partita.

Trieste parte con il quintetto formato da: Pacher, Bossi, Deangeli, Fayne, Bartley. Udine risponde con: Whelan, Mian, Gaspardo, Cusin, Sherrill.

Il primo canestro della sfida è di Gaspardo, gli ospiti replicano con Bartley e Bossi: 2-4. Sherril da tre firma l’allungo locale: 11-6. Tripla anche per Gaspardo: 14-9. Udine sempre avanti, sul 24-16 arriva la bomba di Bartley che chiude il primo quarto sul 24-19. Ben 15 i punti di Bartley sin qui.

Nel secondo periodo sempre Udine avanti tra gli 8 (39-31) e un punto (32-31) per raggiungere la parità con Vildera (39-39) a pochi secondi dalla conclusione. Triple in questa frazione per Gaines, Sherril e Antonutti.

Nel terzo quarto Udine si siede e Trieste ne approfitta, ultimo vantaggio locale sul 42-41. Due canestri di Fayne e una tripla di Pacher per 42-46. Botta e risposta da oltre l’arco: Mian e Bossi: 46-51. Bomba anche di Campogrande: 48-54. Trieste allunga con in chiusura di tempo la tripla di Bossi che vale il 56-65 all’ultimo riposo.

Nell’ultimo quarto Trieste controlla e allunga di più. Bene Bossi con un canestro e una bomba, Fayne con cinque punti e nel finale Campogrande con due triple, una delle quali con tiro aggiuntivo a segno.

Domani alle 20.45 la finale del memorial Pajetta fra Trieste e Venezia con quest’ultima che aveva battuto di 21 punti la Torino di coach Ciani.

 

 

 

Il tabellino.

 

 

APU UDINE     72

TRIESTE          92

(24-19; 39-39; 56-65)

APU UDINE: Mussini 4, Whelan 10, Palumbo 4, Mian 3, Antonutti 7, Gaspardo 19, Cusin, Fantoma ne, Esposito 10, Nobile 2, Dabo ne, Sherrill 13. All. Boniciolli.

PALLACANESTRO TRIESTE: Gaines 12, Pacher 7, Bossi 17, Rolli, Tonut 2, Deangeli 5, Marcius 2, Fayne 9, Antonio, Campogrande 10, Vildera 9, Bartley 19. All. Legovich.

Note.

Tiri da 2: Udine 16/35, Trieste 26/38

Tiri da 3: Udine 7/24, Trieste 9/33

Tiri liberi: Udine 19/25, Trieste 13/19

Rimbalzi: Udine 32, Trieste 43

Letto 262 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimi commenti agli articoli