Venerdì, 18 Maggio 2018 21:15

Montegranaro porta l'Alma a gara-4

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Powell (a sinistra), miglior marcatore della serata Powell (a sinistra), miglior marcatore della serata

Un po’ come gara-2 ma stavolta il finale è diverso.

Trieste parte meglio, anche se non come nella partita precedente, ma poi Montegranaro sorpassa e si tiene sempre avanti chiudendo a +5. Un’Alma che continua a trovare difficoltà in questi play-off contro i marchigiani che a sua volta continuano a sorridere grazie al trio formato dai due americani e Amoroso autori di 62 punti sui complessivi 79. La Poderosa rimanda così tutto a gara-4 (domenica) e la sensazione è che anche lì ci sarà da soffrire molto. Nel frattempo la prima semifinalista è Treviso che batte Ferrara anche a domicilio chiudendo la pratica sul 3-0.
Stavolta Dalmasson lascia in tribuna Loschi e Coronica.

La cronaca.

PRIMO QUARTO
Partenza ormai consueta dell’Alma con la tripla di Bowers e poi ancora a bersaglio lo stesso Elbo: 0-5. A metà frazione Trieste ha quattro falli, Montegranaro ancora zero e il punteggio è di 8-9. Treier mette dentro la bomba dell’11-9. Una schiacciata di Green vale il 13-13. Bomba di Treier per il 20-15. Cavaliero infila il 20-17 con cui si va al primo intervallo. Treier miglior realizzatore dei suoi con 8 punti, Bowers ne ha invece 9.

SECONDO QUARTO
Da Ros segna il 20-19. Bombe di Amoroso e di Gueye: 26-23. La battaglia delle triple continua: Mussini e Powell: 30-28. Amoroso (canestro e fallo) sigla il +5: 33-28. Due liberi di Mussini per il 33-30. Corbett ancora dalla lunga distanza: 36-30. Janelidze sbaglia in attacco, dall’altra parte Amoroso subisce fallo e infila i due liberi: 38-30. Replica Cavaliero e Prandin: 38-34. Due tiri dalla lunetta di Corbett valgono il 40-34. Finisce così la frazione. Per Montegranaro è un doppio 20-17. Bowers e Amoroso 11 punti per entrambi. Per Trieste si prospetta un secondo tempo difficile.  

TERZO QUARTO
Bowers apre le marcature, risponde Powell da tre: 43-36. Due liberi di Green e due canestri di Da Ros danno l’illusione a Trieste: 46-44. Le triple di Powell e Corbett ricacciano indietro la compagine di Dalmasson: 54-46. L’Alma non molla, altri due canestri di Da Ros: 54-50. Due liberi di Maspero a segno: 56-50. Ultima azione per gli ospiti ma Janelidze sbaglia la tripla. Al momento la differenza la fa proprio le bombe con il 9/19 di Montegranaro, per Trieste solo 2/15. 

QUARTO QUARTO
Powell, Campogrande e due liberi di Amoroso mettono in difficoltà Trieste: 62-52. Ma Green (canestro e fallo), Baldasso e la bomba di Mussini ridanno speranze: 68-65. Subito dopo però c’è il quinto fallo di Green e tre punti di Amoroso: 71-65 a -2’20”. A -1’53” Janelidze mette dentro il 71-67. Due tiri dalla lunetta di Corbett: 73-67 a -1’31”. Serve un’impresa. A 50” dalla fine arriva la bomba di Da Ros: 73-70. Powell trova subito il 75-70 e mancano 42”. Dalmasson chiama time out ma le speranze sono ormai pochissime. Green va a segno e poi cavaliero fa uno su due ai liberi a -17”: 75-73. Rimbalzo di Powell che subisce fallo e insacca entrambi i tirti dalla lunetta chiudendo così la gara:77-73 a -14”. A 7” dalla conclusione Cavaliero sbaglia il tiro da fuori e
Mussini commette fallo: Powell non sbaglia i liberi e Mussini allo scadere firma il definitivo 79-75 che manda le due compagini a gara-4.

Il tabellino.

MONTEGRANARO       79
ALMA                             75

(20-17; 20-17; 16-16; 23-25)
PODEROSA MONTEGRANARO: Rivali, Campogrande 2, Powell 27, Amoroso 19, Corbett 16, Altavilla, Cimini, Zucca ne, Treier 8, Maspero 4, Gueye 3. All. Ceccarelli.
ALMA TRIESTE: Green 15, Bowers 15, Mussini 12, Baldasso 4, Da Ros 13, Fernandez, Cavaliero 7, Prandin 2, Janelidze 4, Deangeli ne, Schina ne, Cittadini 3. All. Dalmasson.
Note.
Tiri da 2: Montegranaro 16/36, Trieste 25/42.
Tiri da 3: Montegranaro 9/21, Trieste 4/20.
Tiri liberi: Montegranaro 20/22, Trieste 13/16.
Rimbalzi: Montegranaro 34, Trieste 32.

Letto 374 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli