Domenica, 14 Gennaio 2018 22:44

Orzinuovi modesto, Alma travolgente

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Una fase di Alma-Orzinuovi Una fase di Alma-Orzinuovi

Un quasi testa-coda che si risolve senza problemi per la capolista.

L’Alma parte subito forte, sia per merito proprio che per demerito avversario, una compagine decisamente modesta. In campo Green nei primi 14’ nei quali mette dentro 17 punti con quattro su cinque da due punti, uno su due da tre e sei su sei nei liberi con una valutazione di 23. Javonte dunque in campo a lungo per fargli ritrovare soprattutto la fiducia. Quintetto base a lungo per Trieste nella prima frazione, diversamente da come si era abituati con parecchie rotazioni. Il primo cambio arriva infatti a 1’39” dalla fine del primo quarto.

Alma in vantaggio per tutta la gara: 39’ e 45”. Il primo canestro è di Fernandez, replica Iannilli, poi Green e ancora Iannilli, stavolta dalla lunetta. Dal 4-4 all’8-4 e al 18-8. A metà tempo si inizia a presagire come sarebbe andata a finire. Trieste allunga, tripla di Green, due punti per Bowers e ancora Green con un’acrobazia volante. Altri quattro punti nelle ultime battute per lo stesso Green e squadre al primo intervallo sul 31-17.

Nel secondo quarto Trieste scappa via. Bombe di Prandin, Baldasso e Fernandez. Orzinuovi poco può: 57-30 al riposo lungo. Gara praticamente chiusa.

Nella terza frazione le due compagini si cimentano alla gara del tiro da tre: Cavaliero, Fernandez e tre volte Loschi per l’Alma; Raffa, Ruggiero e Strautins per gli ospiti. Il tempo si chiude sull’85-43.

Nell’ultimo quarto si aspetta il superamento di quota 100. Bombe bresciane di Ruggiero e Raffa. La tripla cifra è firmata da Cittadini in lunetta e mancano ancora 2’50” alla fine. Orzinuovi dalla lunga distanza insacca con Sollazzo e con Strautins. Bomba di Cavaliero per il definitivo 105-64.

Anche stavolta poco spazio per i giovanissimi in panchina, c’è sempre infatti da pensare alla differenza canestri nei confronti della prima dell’altro girone sperando di confermare questa brillante posizione alla fine della fase regolare. Nel girone Ovest Casale continua a vincere (stavolta a Siena di due punti) e guida la classifica con 26 punti, due in meno di Trieste.

Va ricordato che in caso di finale play-off tra le prime dei due raggruppamenti ecco che a giocare in casa l’eventuale bella sarebbe quella con più punti in campionato e in caso di parità appunto la differneza canestri.

Turno interlocutorio questo nel girone Est, il primo del girone di ritorno. Successi infatti per tutte le migliori, unico scontro diretto quello di Bologna tra la Fortitudo e la Gsa Udine con affermazione interna.

In classifica Alma sempre in vetta con 28 punti, Bologna insegue con 24, poi a 22 Ravenna e Montegranaro, a 20 Verona, Udine e Mantova, a 16 Treviso e Imola, a 14 Ferrara e Jesi, a 12 Piacenza e Forlì, a 6 Orzinuovi e Bergamo, a 4 Roseto. Occhio a Verona e Treviso.

Per l’Alma ci sono ora due trasferte consecutive, prima Forlì e poi Imola.

Il tabellino.



TRIESTE – ORZINUOVI 105 – 64

Alma Pallacanestro Trieste: Coronica, Fernandez 15, Green 27, Babich, Baldasso 5, Deangeli, Prandin 7, Cavaliero 12, Da Ros 2, Bowers 19, Loschi 13, Cittadini 5. All. Dalmasson
Agribertocchi Orzinuovi: Strautins 10, Raffa 15, Borghetti ne, Antelli 5, Iannilli 4, Ghersetti 7, Zambon, Scanzi 2, Yabre ne, Ruggiero 10, Toure ne, Sollazzo 11. All. Finelli
Parziali: 31-17; 57-30; 85-43
Arbitri: Angelo Caforio, Pasquale Pecorella, Andrea Valzani

Letto 309 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli