Domenica, 03 Gennaio 2016 21:03

Pallacanestro Trieste ALMA...ssimo! Travolta Roseto

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Jordan Parks, il top scorer, a guardia di Moreno Jordan Parks, il top scorer, a guardia di Moreno

Meglio di così il 2016 non poteva iniziare per la Pallacanestro Trieste, e meglio di così non poteva iniziare l'avventura dell'Alma come sponsor principale.

 

Un +32 all'Energy Roseto, quarta della classe e rivelazione del torneo. La squadra di Dalmasson comincia dunque l'anno nuovo come aveva finito quello vecchio, cioè con una vittoria, ma stavolta lo ha fatto in grande stile conducendo la gara dal primo all'ultimo minuto.

Tre gli artefici principali: un Parks che ha stentato solo nel secondo quarto ma che ha messo dentro in totale 27 punti, un Landi scatenato negli ultimi due quarti chiudendo a quota 20, e poi Zahariev in forse alla vigilia per un incidente domestico ma che invece è sceso regolarmente sul parquet infilando 19 punti. L'Alma, che sfora il tetto dei 100 punti, soffre solo nella parte iniziale del secondo quarto quando trova difficoltà nell'andare a canestro con gli ospiti che si avvicinano sino al -2 ma poi con un parziale di 16-5 chiude la frazione a +13.

Ma andiamo con ordine.

Gli abbruzzesi si presentano con nel quintetto base ben quattro coloured: i due Usa (Allen e Weaver) e due naturalizzati (Bryan dalla Repubblica Dominicana e Moreno da Cuba). In panchina hanno anche ...Papa Francesco, un'ala ventenne che giocherà solo per 24” durante la prima frazione.

Trieste sblocca il punteggio con un'entrata di Parks. Due liberi di Pecile, poi ancora Parks siglano il 6-0. I primi punti ospiti sono di Weaver dopo 2' di gioco. L'Alma si mantiene in vantaggio e la tripla di Parks a 50” dal termine del quarto regala il massimo vantaggio: 26-15. Dalla parte opposta Allen sigla il 26-17 con cui si va al primo intervallo.

L'inizio del secondo quarto, come detto, e favorevole all'Energy che arriva a due sole lunghezze, prima sul 30-28 e poi sul 32-30. Ma Trieste rimette a posto le idee e scappa. Prandin, una bomba di Zahariev e Pecile danno il 40-30 a -2'10”. Landi sulla sirena infila il 48-35 con si va al riposo lungo.

Il terzo quarto vede nelle prime battute Bryan e Weaver a cercare di contrastare Parks e Landi che invece piazzano un parziale di 12-4 raggiungendo così il 60-39. Ventuno punti di vantaggio che sembrano rassicurare i giuliani. Ma nel basket mai abbassare la guardia. Sette punti consecutivi di Weaver valgono il 60-46. Trieste reagisce prontamente e se ne va definitivamente, ancora l'accoppiata Parks-Landi protagonista: 67-46. Alla festa biancorossa partecipano anche Zahariev e Baldasso. Si va all'ultima frazione sul 74-54. Un margine di quasi sicurezza.

L'ultimo quarto si apre con la tripla di Zahariev a cui risponde quella di Ferraro, l'ex. Ma ancora il bulgaro e Baldasso con una bomba a testa portano al +24. A -5'30” uno schiaccione in contropiede di Parks fa esplodere il palazzo. Poco dopo Landi mette dentro il 91-61. A Roseto nel finale non entra più quasi niente e Trieste allunga sino al 103-71 finale con il canestro del baby Iacopo Demarchi, appena entrato. Gloria anche per lui.

Dopo questa vittoria si può andare ora a giocare a Verona, contro una delle favorite della vigilia, con tutt'altro spirito e la consapevolezza di potersela giocare cercando di vendicare l'umiliante sconfitta casalinga  patita all'esordio in campionato.

La classifica: Brescia 24; Imola 22; Treviso, Mantova 20; Verona, Roseto 18; Bologna, Ravenna 16; Trieste, Treviglio 14; Ferrara, Legnano, Chieti 12; Jesi 10; Recanati 8; Matera 4.

Il tabellino.

ALMA TRIESTE        103
ENERGY ROSETO      71

26-17, 48-35, 74-54
ALMA TRIESTE: Jordan 27, Bossi 1, Coronica 6, Demarchi 2, Ferraro, Pecile 8, Baldasso 8, Landi 20, Prandin 9, Pipitone 1, Canavesi 2, Zahariev 19. Coach: Dalmasson,
ENERGY ROSETO: Allen 16, Borra 5, Ferraro 7, Papa, Marini 2, Mariani, Trevisan 2, Bryan 4, Marulli 9, Moreno 2, Weaver 24. Coach: Trullo.
Arbitri: Borgo, Migotto, Del Greco.
Note. Tiri liberi: Trieste 17/24, Roseto 21/32. Tiri da 2: Trieste 28/52, Roseto 19/44. Tiri da 3: Trieste 10/23, Roseto 4/12. Rimbalzi: Trieste 43, Roseto 36.

Spettatori: 3030

Letto 555 volte Ultima modifica il Domenica, 03 Gennaio 2016 22:47
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli